whatsapp foto

Come si inviano immagini in WhatsApp ad alta risoluzione? La funzione di compressione può essere utile nella maggior parte dei casi, ma ha i suoi svantaggi. Supponiamo che tu voglia condividere i tuoi file multimediali inviandoli ad alta risoluzione, ecco dei metodi che fanno al caso tuo.

WhatsApp riduce automaticamente la nitidezza dell’immagine per ridurre al minimo le dimensioni del file.  Quindi la domanda è: c’è un modo per inviare immagini in WhatsApp senza compressione? Ecco una lista dei metodi funzionanti.

Inviare foto Whatsapp senza perdere la qualita’

Apri qualsiasi file explorer e rinomina le immagini da inviare da image.jpg (o .png o .jpeg) a image.pdf o image.doc.send. L’Explorer potrebbe mostrare un messaggio di avviso dopo la ridenominazione. Basta ignorarlo e procedere. Ora l’immagine particolare diventa un file pdf/doc. Puoi facilmente allegare questo file come documento e inviarlo al destinatario.

Creazione di più immagini come ZIP

Questo è utile quando hai più immagini da inviare. Il destinatario non deve rinominare ogni singolo file se utilizzi questo metodo di compressione.

Usa il tuo file manager o qualsiasi strumento di compressione di terze parti per comprimere l’intera cartella delle immagini da inviare. whatsapp disabilita la compressione delle immagini
Ora allega questo ZIP come documento o condividilo direttamente dal file manager stesso. La dimensione dell’immagine non verrà ridotta e quindi la nitidezza sara’ intatta.

Allegalo come documento su WhatsApp

Questo metodo è piuttosto semplice. Tutto quello che devi fare è aprire WhatsApp ed entrare nel profilo del destinatario. Ora scegli di allegarlo come documento e acquisterà in Esplora documenti.

Da lì, seleziona Sfoglia altri documenti e carica la cartella delle immagini dal menu. Questo caricherà direttamente l’intera cartella come documento. Le immagini verranno inviate senza alcuna compressione.

Carica tutto su Cloud e condividi il collegamento

Sebbene questo sia un metodo non così conveniente, in alcuni casi particolari funziona molto bene. Per caricare le immagini sul cloud, devi avere un account su qualsiasi servizio di cloud storage. Nella maggior parte dei casi tutti hanno un account Google Drive o Dropbox.

Prima di tutto, usa l’app mobile cloud (o usa il sito web) per caricare le immagini sul server.
Successivamente otterrai un link condivisibile. Annotalo e invia questo link al destinatario.
Se le immagini sono riservate e private, assicurati di impostare misure di sicurezza appropriate durante la generazione del collegamento.

Puoi anche impostare la funzione di richiesta di accesso per visualizzare/modificare il file se utilizzi Google Drive.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it