WhatsApp: cancellate la foto profilo, truffa terribile agli utenti

La stagione delle grandi novità non si ferma in casa WhatsApp. La seconda parte dell’anno è stata caratterizzata profondamente da una serie di nuovi upgrade per la piattaforma di messaggistica istantanea. Gli episodi più celebri, ovviamente la funzione per la riproduzione accelerata delle note vocali e l’invio delle foto istantanee disponibili in unica visualizzazione.

 

WhatsApp, le note audio trasformate in parole

Anche per la fine dell’anno, gli sviluppatori di WhatsApp si stanno concentrando su upgrade utili per le registrazioni audio. Gli utenti, in tal senso, hanno previsto una novità non da poco per la ricezione dei vocali. 

Per aiutare gli utenti che non hanno modo o che non possono ascoltare le registrazioni audio, in inverno arriverà su WhatsApp la funzione per le trascrizione testuali dei file multimediali. Tutti gli iscritti alla piattaforma di messaggistica, appena arrivata una notifica inerente una nota vocale avranno la possibilità di “leggere” in forma scritta il contenuto registrato dai mittenti.

Il passaggio del contenuto da file multimediale a forma scritta avverrà attraverso lo sviluppo di un apposito algoritmo avanzato che si occuperà proprio della trascrizione automatica delle parole. L’algoritmo sarà compatibile con tutte le attuali lingue supportate nelle diverse versioni di WhatsApp in giro per il mondo.

Ad oggi, la funzione è ancora in fase di sviluppo sulle diverse versioni beta della chat. A breve però il tool sarà disponibile per tutti gli utenti. Come per la riproduzione accelerata delle note vocali, anche questo upgrade sarà disponibile sia su iPhone che sui dispositivi Android di ultima generazione.