tim

Sono in arrivo novità molto importanti per tutti gli utenti di TIM. Le indiscrezioni delle scorse settimane sono state infatti confermate in toto: per l’operatore italiano a breve partiranno le operazioni per la dismissione per le reti 3G. In maniera progressiva, quindi, il gestore andrà ad eliminare le sue reti di vecchia generazione per puntare sempre con più decisione su 4G e 5G.

 

TIM, addio alle vecchie SIM con il 3G

Tanti clienti di TIM hanno ricevuto un messaggio nelle ultime ore. Tutti coloro che sono in possesso delle vecchie SIM con capacità minore di 128k sono ora chiamati a sostituire la scheda.

Per procedere con la sostituzione immediata della SIM, gli utenti dovranno recarsi presso uno dei numerosi store ufficiali del provider sul territorio italiano. In maniera contestuale al cambio SIM, gli utenti dovranno aggiungere un costo di 15 euro. 

I clienti che procedono con questa operazione riceveranno una SIM aggiornata, che sarà al tempo stesso utile per le connessioni 4G e 5G. La spesa prevista in sede di cambio della SIM sarà prontamente rimborsata sotto forma di credito residuo.

Gli abbonati che non cambieranno le loro SIM inferiori a 128k entro il prossimo mese di Aprile, dalla primavera del 2022 non potranno già beneficiare dei servizi di rete. Non sono previste sostituzioni invece per i clienti che hanno già SIM con capacità uguale o superiore a 128.

Per offrire un ulteriore compensazione agli abbonati chiamati a sostituire la SIM, in via del tutto promozionale TIM assicura anche consumi illimitati per le telefonate per un mese.