truffe-falsi-tecnici-manomettono-contatori-rubano-in-casa

Una delle cose che non fallirà mai e ci sarà sempre finché morte non ci separi, sono le truffe. Purtroppo pandemia e crisi economica non solo non sono riuscite a placare questo fenomeno, ma addirittura lo hanno alimentato. In tutti i campi, dallo shopping online, alle banche più famose fino ad arrivare alle bollette dell’energia elettrica, occorre tenere gli occhi bene aperti. Infatti, le Forze dell’Ordine, proprio in questi giorni – hanno lanciato un allarme. Attenzione alle truffe dei falsi tecnici che manomettono i contatori per rubare nelle case.

 

Truffe: contatori modificati e furti nelle abitazioni

L’obbiettivo di questi criminali che stanno facendo il giro delle case è rubare ciò che di valore riescono a trovare mentre distraggono l’inquilino. Si tratta di falsi tecnici che, con la scusa di applicare modifiche al contatore, si introducono in casa per realizzare i peggiori furti. A denunciare queste pericolose truffe, che rischiano anche di procurare gravi danni al contatore dell’energia, sono state proprio le Forze dell’Ordine:

È sempre bene controllare il tesserino di riconoscimento. La legge prevede infatti che ogni venditore porta a porta sia dotato di un tesserino autorizzato contenente le generalità del venditore, una sua foto e il nome dell’azienda mandante, quindi il nome dell’agenzia che organizza la vendita porta a porta. Altra buona regola è leggere e rileggere il contratto prima di firmare e magari anche sottoponendo la cosa a figli o coniugi per sentire il loro parere. Un amico, un figlio o un vicino di casa possono fornire riflessioni e considerazioni cui non si era pensato“.

Non solo l’obbiettivo di queste truffe è il furto nell’abitazione del povero malcapitato, ma attuarle a volte porta il finto tecnico a dover mettere mano al contatore perché controllato dal proprietario di casa. Questo comporta un pericolo notevole che potrebbe portare a corti circuiti e incendi. Quindi è fondamentale contattare il 112 nel caso vi doveste trovare di fronte a persone sospette che si fingono tecnici dell’Enel.

Insieme alle truffe delle banche, quelle dei contatori modificati e dei falsi tecnici sono le più diffuse e mietono tantissime vittime ogni giorno. Ecco perché BNL ha lanciato un comunicato ufficiale che mette in guardia proprio dai raggiri online.

FONTELa Stampa