android app

Gli smartphone al giorno d’oggi hanno assunto un ruolo di centrale importanza all’interno della routine di ognuno di noi, e si infatti essendo profondamente integrati all’interno del tessuto sociale, portano all’interno delle loro memorie è un quantitativo di dati decisamente importante, alcuni di essi tra l’altro hanno anche un valore sensibile nei confronti del loro proprietario.

Questo via vai continuo di informazioni però, nel tempo porta ad un accumulo e ad una saturazione delle memorie, che si traduce in un rallentamento davvero impressionante dei piccoli device tascabili, i quali si ritrovano ad avere un’assicurazione eccessiva di dati e alle volte anche qualche malware che provoca degli evidenti malfunzionamenti.

Se dunque vi dovesse rendere conto che questa è la vostra situazione, eccovi una rapida e semplice guida per poter ripulire da cima a fondo il vostro smartphone.

 

Recovery menù

Prima di procedere con quanto vi spiegheremo a breve, ricordatevi di rimuovere la SIM e la SD card.

Per poter ripulire il vostro smartphone innanzitutto spegnete lo, dopodiché è riaccendete lo tenendo premuta la combinazione tasti Power e volume su, così facendo accederete al recuperi menu all’interno del quale dovrete recarvi, utilizzando i tasti volume, presso le sezioni wipe data factory reset e wipe dalvik cache, così facendo effettuerete un reset che eliminerà completamente ogni personalizzazione dal device in questione.

Una volta terminata la procedura, in questo smartphone tornerà ad uno status paragonabile a quello presente in confezione, verranno dunque eliminati tutti i files installati e verranno conservati solo quelli dati, come immagini, musica e testi.