Realme GT Neo 2 tramite un evento in data odierna viene finalmente lanciato sul mercato anche in Italia dopo la presentazione tenutasi in Cina nel mese di Settembre.

Per chi ancora non conoscesse questo brand deve sapere che è quello che sta avendo la più rapida crescita al mondo ed è già sesto nella classifica globale dei produttori.

Dopo una breve introduzione sono quindi pronto, e autorizzato, a farvi scoprire il nuovo Flagship di Realme che davvero non deve temere l’accanita concorrenza.

Realme GT 2 Neo

Design

Come di consueto partiamo dal design, il nostro sample è in colorazione Nero NEO davvero bellissimo, elegante e pulito.

Disponibile anche in Verde NEO, il colore più audace e in Blu NEO che ha dei giochi di colore molto carini.

La scocca è in alluminio resistente ai graffi ed ecocompatibile.

Sul retro le impronte non si vedono in nessuna situazione grazie al trattamento anti-impronta e già per questo meriterebbe una menzione particolare.

Le finiture e la qualità costruttiva sono di alto livello, non sono presenti scricchiolii e il telefono non risulta troppo grande.

Si riesce a tenere comodamente in mano e anche il peso, molto ben bilanciato, a mio modo di vedere non è troppo eccessivo, 200g, per la tipologia di telefono e per le sue caratteristiche.

Parliamo di un flagship che ha praticamente tutto e con una anima da gaming phone con interessanti peculiarità che scoprirete più avanti.

La zona fotocamere, ben 3,  è ben progettata e anche bella da vedere perchè tutti i fori sono simmetrici e danno una idea di ordine che renderebbe felice qualsiasi precisino.

l’estrusione della zona fotocamera non è eccessivo e grazie alla cover in omaggio presente in confezione praticamente sparisce migliorandone il comfort quando lo si appoggia.

Sul lato di destra trova posto il tasto di accensione e di sblocco, sul lato di sinistra i tasti del volume mentre nella parte inferiore lo slot per contenere le due nano sim, l’ingresso Type-C per la ricarica e l’altoparlante del telefono con tecnologia Dolby Atmos.

Display

Lo schermo è sicuramente uno dei tanti punti forti di questo smartphone.

Abbiamo infatti un ottimo display  Samsung AMOLED con tecnologia E4 da 6,62″ con una frequenza di aggiornamento massima a 120 Hz.

La frequenza viene regolata a seconda del contenuto visualizzato e può passare da 30, 60, 90 fino appunto 120 Hz.

La risoluzione è un Full HD plus ovvero 1080×2400 con una densità di pixel di 397ppi.

Il rapporto schermo-corpo è davvero interessante perchè sfiora il 93% permettendo cosi una immersione totale da parte dell’utente.

Ottima anche la luminosità in nit, 1300 che permette una buona lettura ed utilizzo sotto la luce diretta del sole.

Presente anche la modalità anti-sfarfallio che riduce le intermittenze e HDR 10+ con la quale è possibile godersi al meglio qualsiasi tipo di contenuto multimediale.

Altro punto a favore che mi è piaciuto molto è la presenza di ben due sensori di luminosità ambientale che permette una rilevazione piu accurata della luce naturale.

In questo modo il Realme GT Neo 2 regolerà automaticamente la luminosità dello schermo ottenendo un livello di comfort visivo davvero notevole soprattutto quando lo si utilizza per parecchie ore.

Caratteristiche tecniche e prestazioni

Il nuovo Realme GT Neo 2 oltre ad essere il nuovo flagship della casa cinese è anche un gaming phone e quindi non può che avere ottime caratteristiche tecniche.

Abbiamo infatti il processore Qualcomm Snapdragon 870 5G, octa-core con velocità di clock della CPU a 3,2 GHz e GPU Adreno 650.

La nostra versione a ben 12 GB di memoria RAM e 256 GB di memoria ROM ( UFS3.1 ) ma è disponibile con RAM da 8 GB e ROM da 128 GB ( UFS3.1 ).

Oltre a questo la caratteristica piu interessante secondo me è il nuovo sistema di raffreddamento a camera di vapore in acciaio inox plus che dissipa in maniera ottimale il calore arrivando fino a 18 gradi.

Se non bastasse Realme ha utilizzato per la prima volta negli smartphone la pasta con polvere di diamante ( invece che d’argento ) per dissipare e migliorare le performance termiche del dispositivo.

Durante le lunghe sessioni di gioco questo nuovo sistema vi permetterà di preservare le vostre mani e devo dire che funziona davvero molto bene!

E presente anche un nuovo motore tattile 2.0 che migliora di molto il feedback che risulta ora essere piu reattivo e potente, niente male soprattutto nei giochi.

La modalità GT che contraddistingue questa linea di smartphone aiuta l’utente a potenziare al massimo il nuovo Realme GT Neo 2 aumentando con un solo tocco le prestazioni della CPU, la frequenza di aggiornamento e la risoluzione massima del display.

Infine abbiamo, supporto alle reti 5G,Bluetooth 5.2, NFC multifunzione, GPS a doppia frequenza, sensore d’impronta digitale integrato sotto il display, quest’ultimo forse uno dei punti deboli del telefono.

Non sempre reattivo e molto spesso lento a individuare e riconoscere l’impronta.

Ma ora veniamo al sistema operativo, Realme UI 2.0 l’ultimissima versione dell’interfaccia proprietaria di Realme che a me piace moltissimo perchè è diversa dalle altre, fresca, giovane, colorata e veloce!

Grazie a questa UI non ho mai riscontrato problemi nell’utilizzo quotidiano tutto funziona molto bene e la rapidità di esecuzione è sicuramente la parola d’ordine di questo telefono

Concludiamo con la parte audio che per un gaming phone non è assolutamente da sottovalutare ed è per questo che Realme ha deciso di dotare lo smartphone di doppio altoparlante, inferiore e superiore con tecnologia Dolby Atmos e Hi-Res Audio, niente male!

Fotocamera e video

Passiamo ora alle fotocamere del dispositivo dove ne troviamo 3, una principale da 64 MP con apertura F1.8, una macro da 2 MP e una ultra-grandangolare da 8 MP, con apertura F2.3.

E presente l’intelligenza Artificiale che va a riconoscere la scena ed ottimizza al meglio le impostazioni .

Diverse sono le funzioni fotografiche presenti tra qui il super notturno, panorama, PRO, Bokeh, Strada, Ultra macro, ultra-grandangolare e molto altro ancora.

Per quanto riguarda invece la parte video possiamo girare fino a 4K 60 fps con le fotocamere posteriori mentre a 1080p 30fps con la fotocamera frontale.

Unica nota dolente, se si può dire cosi, è proprio la fotocamera che non è all’altezza di un flagship, ma non lo trovo assolutamente un fattore negativo in quanto questo telefono mira al gaming e quindi si può tranquillamente chiudere un occhio.

Batteria e autonomia

In questa sezione torniamo a parlare dell’ennesimo punto a favore per il nuovo Realme GT Neo 2 ovvero la batteria.

Si perchè abbiamo una capienza da ben 5000mAh che ci permette una magnifica autonomia se lo utilizziamo normalmente, circa un giorno/ un giorno e mezzo , mentre una buona autonomia se lo utilizziamo pesantemente magari in modalità GT per il gaming.

Se non bastasse abbiamo la ricarica veloce SuperDart a 65W che permette di ricaricare il telefono in appena 36 minuiti circa, ed è proprio vero!

Inoltre nella confezione troviamo già in dotazione il caricatore a 65W che ci permette di usare questa funzionalità fin da subito.

Prezzo e conclusioni

Se fosse marchiato con un altro brand un telefono con queste caratteristiche avrebbe un prezzo decisamente più alto invece il nuovo Realme GT Neo 2 costa 549€ per la nostra versione da 12 GB di RAM e 256 GB di ROM mentre 449€ per la versione con 8 GB di RAM e 128 GB di ROM .

Come avrete capito è stato uno smartphone che mi ha piacevolmente sorpreso, perfetto praticamente in tutto, soprattutto in quello per cui è nato ovvero il gaming.

La fotocamera sicuramente è una nota dolente ma come sappiamo il telefono perfetto non esiste ed è meglio eccellere in un solo settore piuttosto che essere mediocre in tutto.

Realme GT Neo 2

549€
7.5

Design

7.0/10

Display

8.0/10

Prestazioni

8.0/10

Fotocamere

6.0/10

Batteria

8.5/10

Pro

  • Innovazione
  • Raffreddamento a vapore
  • Realme UI
  • Modalità GT

Contro

  • Lettore impronta digitlae
  • Fotocamera