blank

A ognuno di noi è senza ombra di dubbio capitato di dover acquistare una qualsiasi componente elettronica su Amazon, da un caricabatterie ad un cavetto USB, e di virare durante la scelta verso un marchio cinese, il quale offriva una decente qualità accostata ad un prezzo decisamente più conveniente rispetto a quello dei marchi autorevoli.

A quanto pare questa era è giunta alla fine, Amazon ha infatti deciso di bannare una volta per tutte i marchi cinesi, Aukey, Mpow, RavPower, Vava, TaoTronics e Choetech sono solo alcuni dei marchi rimossi da Amazon, si contano oltre 600 nomi che non potranno più sfruttare la piattaforma di Jeff Bezos.

 

La scelta di Amazon

Amazon ha deciso di seguire questa linea dura per dei motivi ben precisi, questi marchi erano rei di adoperare una strategia scorretta, si parla di sconti e rimborsi per chi lasciava recensioni positive e di una vera e propria caccia a quelle negative, con offerte speciali per chi cambiava il proprio pensiero, chi lasciava cinque stelle invece riceveva garanzie estese.

Ecco il comunicato Amazon in merito l’accaduto:

“Amazon works hard to build a great experience in our store so that customers can shop with confidence and sellers have the opportunity to grow their business amid healthy competition. Customers rely on the accuracy and authenticity of product reviews to make informed purchasing decisions and we have clear policies for both reviewers and selling partners that prohibit abuse of our community features. We suspend, ban, and take legal action against those who violate these policies, wherever they are in the world.

We will continue to improve abuse detection and take enforcement action against bad actors, including those that knowingly engage in multiple and repeated policy violations, including review abuse. We are confident that the steps we take are in the best interests of our customers as well as the honest businesses that make up the vast majority of our global selling community.”