blank

In attesa di uno dei annunci più importanti dell’anno per Xiaomi, sono stati presentati ufficialmente i nuovi occhiali smart che dovrebbero andare a prendere il posto dei noti Google Glass. Sebbene il modello ufficiale di Google non avesse riscontrato molto successo, in queste ultime ore Xiaomi ha fatto la propria mossa, andando a insidiare la nuova proposta di Ray-ban e Facebook con un prodotto della stessa categoria ma con funzionalità differenti. Infatti, i nuovi occhiali Xiaomi presenteranno delle spiccate funzionalità di Realtà Aumentata, grazie a diverse nuove tecnologie che li hanno resi più leggeri rispetto al passato e più simili a tradizionali occhiali da sole.

 

Funzionalità e tecnologie

Gli Smart Glass Xiaomi saranno in grado di mostrare messaggi e notifiche, offrendo allo stesso tempo la possibilità di effettuare chiamate, scattare fotografie, tradurre in tempo reale il testo inquadrato e di fornirci anche indicazioni in tempo reale per la navigazione stradale.

blank

Insomma, nulla a che vedere con gli occhiali di Facebook, la cui funzione principale è quella di registrare foto e video dal punto di vista dell’utente lasciando libere le mani. Ma come fanno questi occhiali ad essere migliorati in questo modo nel giro di pochi anni? Con un peso di appena 51 grammi e un design abbastanza classico che dà meno nell’occhio rispetto all’equivalente Google, le informazioni vengono visualizzate grazie alla tecnologia di proiezione MicroLED a guida di onde luminose. I pannelli di questo tipo presentano un rapporto tra la dimensione e i pixel molto più alto e una longevità superiore, oltre ovviamente a permettere un risparmio considerevole in termini di peso e dimensioni.
blank
Il display presenta delle dimensioni di 2,4 x 2,02 mm: così piccolo e compatto da essere integrato tranquillamente nella montatura degli occhiali. Infine l’immagine arriva sulla lente dell’occhiale grazie alla tecnologia “Optical Waveguide” grazie alla rifrazione della luce a 180°. Xiaomi ha pensato anche alla visibilità sotto il sole diretto, producendo e pensando ad un display monocromatico capace, secondo le dichiarazioni di Xiaomi, di raggiungere una luminosità di picco di 2 milioni di nit.

Scheda tecnica e disponibilità

A bordo del device troviamo la seguente componentistica:
  • Fotocamera da 5 megapixel
  • Microfono
  • Indicatore LED
  • Processore ARM quad-core
  • Touch-pad laterale
  • Moduli Wi-Fi e Bluetooth
  • Sistema operativo Android

blank

Attualmente Xiaomi non ha rilasciato ulteriori informazioni in merito, né sul prezzo di vendita né sull’effettiva disponibilità sul mercato. Potrebbero risultare e rimanere anche un concept come tanti lanciati sul mercato per testare il mercato e il loro arrivo, ma guardando alla mossa di Facebook, ci auguriamo che possano vedere la luce, per uno sviluppo sempre più orientato all’AR, lasciata un po’ da parte in questi ultimi tempi.