Bollo autoUna delle tasse che suscita maggiori malumori è quella che riguarda il bollo auto. Fortunatamente, il Decreto Sostegni bis ne prevede la cancellazione per la felicità di tantissime persone. Di fatto, una delle manovre più importanti del governo Draghi è stata proprio quella di cancellare multe, sanzioni e bollo auto. Tuttavia, la domanda è lecita: tutti i contribuenti potranno beneficiare di questa operazione? Riguarda quest’anno o l’anno prossimo? Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Con la sanatoria del bollo auto si è decisamente a buon punto. Con il decreto attuativo si è potuto procedere in questa direzione, in modo tale che l’Agenzia delle Entrate e Riscossione possano portare a termine il tutto. Come detto prima, in questa importante sanatoria sono finite anche le multe non pagate per una qualsiasi infrazione del Codice della Strada, dunque, non si tratta solo di tasse e bollo auto.

Bollo auto: il nuovo Decreto va a cancellare praticamente tutto

L’importante passo fatto ad agosto è stata proprio l’emanazione del decreto attuativo. Coloro che hanno beneficiato di questa misura sono almeno 2,5 milioni di contribuenti, i quali hanno la possibilità di salutare definitivamente le cartelle esattoriali che hanno un importo inferiore a 5.000 euro. Quindi, questo va a rappresentare un sostanzioso aiuto economico verso tutte le famiglie che sono state travolte dalla pandemia da Covid.

Si può dire che il governo Draghi ha rinunciato ad incassare crediti che fino a questo momento non aveva incassato. I debiti cancellati sono quelli passati a ruolo tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010. Per passare a ruolo significa quelli che sono finiti per la riscossione coattiva nelle mani dell’agente di riscossione.

Stano a ciò che dice Il Corriere della Sera, i debiti che sono stati cancellati sono circa 16 milioni di atti. Quindi si tratta di una sanatoria davvero molto importante e il bollo auto in questo caso ne rappresenta solamente una parte.