blank

I nuovi smartphone pieghevoli di Samsung sono ormai realtà. Parliamo di Samsung Galaxy Z Fold 3 e il più compatto Samsung Galaxy Z Flip 3.

Uno dei dubbi che più si leggono in rete e nei commenti riguardante questi smartphone è sicuramente la fragilità dei loro schermi e l’eventuale difficoltà della riparazione. Scopriamo insieme quanto costa cambiare lo schermo ad entrambi.

 

Samsung Galaxy Z Flip 3 e Z Fold 3: quanto costa cambiare lo schermo?

Sebbene in questi primi anni di esistenza dei pieghevoli non c’è stata evidenza che i display pieghevoli soffrano di problemi molto più degli schermi classici, è indubbio che la preoccupazione riguardo una tecnologia così nuova possa essere plausibile, visto che nella maggior parte dei casi la riparazione di uno schermo è a carico dell’utente finale. C’è quindi TheVerge che è andato a fare i conti ed ecco quindi quando costa riparare i display di Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3.

Il primo anno di riparazione, anche da danni accidentali, è (quasi) a carico di Samsung grazie alla promozione della Samsung Care+, ma dopo quella data il costo è di 479$ (circa 410€) per lo schermo pieghevole di Z Fold 3 e 369$ (circa 315€) per quello interno di Z Flip 3. La conversione in euro è ovviamente al cambio attuale e non tiene conto di molti fattori che possono ovviamente far variare il prezzo nel mercato italiano. Tutta altra storia per i display “classici” esterni: 149$ e 99$ (rispettivamente 127 e 84 euro). C’è comunque una franchigia per la riparazione dei display che sappiamo essere in Italia di 130€ per Z Fold 3 e 109€ per Z Flip 3.

Come si può leggere dal sito italiano scopriamo che un anno di Samsung Care+ per Galaxy Z Flip 3 ha un valore di 169€, mentre per lo smartphone più grande di 179€. Supponiamo quindi che questo sia il costo per la copertura di Samsung per gli anni successivi al primo. Per ogni anno di copertura è prevista una riparazione inclusa.