windows-11-togliamoci-ogni-dubbio-sul-nuovo-sistema-operativo-microsoft

Windows 11 è stato annunciato lo scorso 24 giugno e a breve sarà disponibile per tutti. Forse non proprio così velocemente, ma va bene lo stesso. È però arrivato il momento di toglierci ogni dubbio sul nuovo sistema operativo firmato Microsoft. Scopriamo insieme i requisiti minimi di sistema, le novità grafiche e alcune specifiche tecniche. Entriamo subito nel mondo del nuovissimo Windows 11.

 

Windows 11: svelati quasi tutti i segreti

Cerchiamo quindi di svelare quasi tutti i segreti del nuovo sistema operativo realizzato da Microsoft, Windows 11. Dopo una serie di spettacolari indiscrezioni, il 24 giugno l’azienda ha deciso di renderne pubbliche alcune.

Un evento digitale che ha stupito un po’ tutti e che ha mostrato come Windows 11, non solo per grafica, ma anche per prestazioni, cambierà molto nell’interazione con gli utenti. Vediamo ora i requisiti minimi di questo sistema operativo.

 

Requisiti di sistema minimi

Secondo quanto promesso dagli sviluppatori di casa Microsoft, Windows 11 sarà un ecosistema leggero e performante. Di conseguenza anche i requisiti minimi non sono poi così pretenziosi, tutt’altro.

Alcune decisioni però hanno aperto a qualche discussione. Ad esempio la dimensione dello schermo per Notebook e Tablet che non può essere inferiore ai 9″. Ricorda molto la possibilità di utilizzare gratuitamente la suite di Microsoft Office sui dispositivi con uno schermo inferiore ai 9″.

I requisiti minimi di Windows 11 sono comodamente consultabili alla pagina ufficiale di Microsoft e prevedono:

  • un processore di almeno 1 GHz con 2 o più Core a 64 bit;
  • 4 GB di RAM;
  • un disco di archiviazione di almeno 64 GB;
  • Compatibilità con DirectX 12 o versione successiva;
  • Schermo da 9″ e 8 bit per canale di colore;
  • un account Microsoft attivo per accedere a Windows 11 Home.

 

Novità grafiche

Una novità da poco pubblicata sull’account Twitter ufficiale di Windows che riguarda la versione 11, in arrivo, mostra come sarà il nuovo tema scuro.

Da quanto si evince l’interfaccia grafica è stata completamente rinnovata. Nuove animazioni e nuovi suoni insieme a un menu Start molto più vicino allo stile macOS. Insomma una scelta minimal per il nuovo Windows 11 che appare molto più ordinata e moderna.

Sono anche stati aggiunti nuovi widget e una sezione per personalizzarli con notizie, meteo e contenuti scelti dall’utente. La barra, in trasparenza, comparirà di lato e mostrerà in modo immediato tutte le informazioni.

Migliorata anche la funzionalità multitasking e la possibilità di lavorare su più desktop virtuali, anche su più monitor. Infine, grazie alla collaborazione con Amazon App Store, si potranno eseguire app Android direttamente da Windows 11. Ora potete godervi il video di presentazione del nuovo sistema operativo di Microsoft.