A tutto il carosello di notizie legate al possibile innovativo design della famiglia Pixel 6, si aggiunge ora l’immancabile indizio che gli accessori per questi smartphone ci possono fornire.

Infatti, le cover protettive in silicone trasparente che andranno a rivestire i nuovi dispositivi Made by Google, sembrano confermare quello che era il tanto discusso aspetto estetico di questi device. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Google Pixel 6: le cover confermano il design

Google Pixel 6 e Google Pixel 6 Pro dovrebbero essere presentati nel mese di ottobre, dopo il rilascio ufficiale di Android 12. Si tratta di due smartphone dalle linee molto simili ma con dimensioni e hardware diversi. Pixel 6 Pro avrà infatti 3 fotocamere posteriori contro le 2 di Pixel 6, e non è affatto detto che non ci siano altre differenze hardware di rilievo.

Secondo le fonti in contatto con il leaker, sembra che Google stia lavorando per introdurre una modalità in grado di offrire ad entrambi gli smartphone una stabilizzazione gimbal, qualcosa che abbiamo già visto nei giorni scorsi con l’arrivo in Italia di Vivo X60 Pro con il suo “Gimbal Stabilization System 2.0“.

Il sensore principale dovrebbe montare una lente sviluppata da Samsung a cui dovrebbero fare compagnia un NPU (Neural Processing Unit) e ISP (Image Signal Processor) entrambi prodotti in casa da Google. Non è stata nascosta la volontà del team Pixel di spingere ancora di più sulla qualità della fotocamera di Google Pixel 6 e Google Pixel 6 Pro dal punto di vista hardware, ma ci aspettiamo importanti migliorie anche dal punto di vista del software, un aspetto che ha reso gli smartphone Google tra i migliori sul mercato per scattare foto.