dvbt2-digitale-televisione-smartphoneIl digitale terreste adotta un nuovo protocollo per le trasmissioni, passando così al DVBT2. Il processo di transizione è già iniziato, ma si concluderà solo nel 2022, quando in tutta Italia il segnale TV sarà trasmesso esclusivamente con il nuovo protocollo. Ma la nuova trasmissione dei canali del digitale terrestre offre anche un’altra possibilità. Grazie al DVBT2 infatti sarà possibile godersi i propri programmi preferiti anche da mobile, attraverso lo smartphone. Per farlo, inoltre, non saranno necessarie ingombranti apparecchiature o collegamenti alle antenne, basterà un semplice accessorio piccolo e pratico.

DVBT2: il digitale terrestre arriva anche sullo smartphone

 

Ad oggi per poter accedere ai canali del digitale terrestre, dove il protocollo DVBT2 è già in funzione, è necessario un televisore che lo supporti o un decoder esterno da collegare alla TV. Inoltre però, come già accennato, è anche possibile collegare il proprio smartphone per portare sempre con se i canali del digitale terrestre. L’unico strumento necessario sarà una chiavetta che permette di agganciare il segnale del proprio decoder.

Il grande vantaggio di questa funzione, oltre la praticità del servizio, è quello di poter guardare tutti i canali del palinsesto senza dover consumare i propri Giga per la connessione a internet. Per accedere a questa funzione sarà necessario acquistare la su citata chiavetta per il DVBT2. Certo un acquisto supplementare ma comunque non troppo dispendioso. Il valore di questi apparecchi si aggira introno ai 30 euro ma, in compenso, permetterà di guardare i propri programmi preferiti in qualsisia momento; il tutto con il grande risparmio della connessione internet.