WhatsApp: il nuovo aggiornamento ha modificato la privacy, ecco i dettagli
Una serie di importati novità attendono gli utenti di WhatsApp nel corso dei prossimi mesi. La chat di messaggistica istantanea ha deciso di investire sempre più risorse in sicurezza privacy per i mesi a venire. L’obiettivo è quello di rendere le conversazioni di WhatsApp impermeabili alle contorte azioni di truffatori e cybercriminali.

WhatsApp, le nuove regole per fermare spam, catene e fake news

Come altre piattaforme del web, anche WhatsApp nel corso di questi ultimi mesi ha affrontato la difficile sfida del Covid. Un problema incessante del servizio, dallo scorso 2020, è stato quello delle fake news. Tante comunicazioni fasulle sul virus si sono diffuse proprio grazie alle varie conversazioni online.

Nel 2021, il problema si è rinnovato, tenuta anche considerazione della campagna vaccinale in corso in Italia e nel mondo. Per questa ragione, le azioni degli sviluppatori di WhatsApp sono ora determinate per contenere tal genere di problema. Tutti gli utenti della piattaforma che si impegnano a inviare messaggi fasulli rischiano il ban definitivo dal servizio.

La sfida di WhatsApp è contenere la quantità delle finte comunicazioni che arrivano sugli smartphone degli utenti. Se si estende la battaglia contro le fake news anche oltre la prospettiva del Covid, le nuove regole si rivolgono in generale a tutti i seriali mittenti di messaggi spam. 

Ulteriore priorità da raggiungere per WhatsApp è la sfida a gruppi spam e alle oramai famose catene. Eliminare tali dinamiche sarà necessario per garantire al pubblico anche maggiori garanzie per la sicurezza e per la privacy online.