twitter-versione-pagamento-abbonamento
Twitter – Photo by Brett Jordan on Unsplash

Recentemente si è parlato spesso di social network a pagamento, nello specifico Facebook e Instagram a causa di quello che sta succedendo sugli iPhone, ma non solo. Apparentemente Twitter da un po’ di tempo si è messa al lavoro su qualcosa di simile. A breve dovrebbe arrivare una versione a pagamento del social in questione, una versione a parte che però non sostituirà quella gratuita attuale.

Il suo nome sarà Twitter Blue e secondo le informazioni trapelate finora si potrà usare tramite abbonamento dal costo di appena 2,99 dollari al mese; quasi sicuramente diventa 2,99 euro al mese nel momento in cui arriva in Europa. Va da sé che grazie a questo pagamento verranno offerti servizi e funzioni nuovi e migliori agli utenti paganti rispetto a quelli gratuiti, anche se al momento non sembra.

 

Twitter Blue: la versione a pagamento

Una delle funzioni che arriverà su Twitter Blue potrebbe far arrabbiare tutti gli altri visto che si tratta di un tasto per annullare l’invio di un tweet entro un dato tempo fornito da un timer. Fa arrabbiare perché dovrebbe essere qualcosa presente nella versione normale, come già esiste nelle app di messaggistica per dire.

Un’altra funzione dedicata agli utenti paganti di Twitter è la possibilità di raccogliere i post preferiti in Raccolte così da avere la possibilità di recuperarli con molta più facilità. Anche in questo sembra più una menomazione della versione base e non un’aggiunta di quella nuova. Per il resto non si conosce altro.

In sostanza, a quello che si è visto ora per quanto riguarda Twitter Blue, sembra una mossa alquanto sbagliata che potrebbe causare problemi. Sicuramente una versione a pagamento che elimina le pubblicità sarebbe già visto molto meglio di quello che abbiamo visto finora.