biocerottoLa tecnologia anche in ambito medico sta compiendo dei passi in avanti veramente notevoli. Infatti, in quest’ottica, c’è una novità molto importante per la chirurgia che non era mia stata scoperta prima d’ora. Stiamo parlando del nuovo biocerotto intelligente creato dal Massachusetts Institute of Technologyil quale potrebbe essere utile per andare a curare i pazienti durante le operazioni maggiormente delicate. Inoltre, può essere usato anche da un medico robot, proprio perché la robotica viaggia di pari passo con con tecnologia e medicina.
La nuova invenzione è senz’altro adatta a tutte quelle situazioni in cui ci sono operazioni molto complicate. Infatti, lo strumento che hanno realizzato gli scienziati è molto preciso e, per ora, senza nessuna controindicazione. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Ecco come funziona il nuovo biocerotto intelligente

La creazione del nuovissimo biocerotto studiato dal MIT è avvenuta tramite tre strati di materiale diverso: idrogel, silicone e guaina sintetica. Questi fanno sì che il biocerotto si riesca ad adattare all’interno del corpo senza che si venga a creare nessun rischio di infezione o complicazione particolare.

Inoltre, lo strumento si attaccherà ad un braccio robot chirurgo, che saprà posizionarlo in maniera molto precisa e abile nel nostro organismo. Dunque, l’uso del robot, andrà a determinare una riuscita dell’operazione al 100%. Anche se, c’è comunque da dire, che il MIT sta studiando ancora per rendere ancora più efficace l’attacco del biocerotto al braccio robot.

Infine, diciamo che possiamo fare una considerazione in merito estremamente reale e attuale: la tecnologia sta diventando un qualcosa di molto importante al giorno d’oggi, e domani farne a meno sarà praticamente impossibile.