Covid-19

Quando si parla di tecnologia quasi sempre non nasce spontanea un’associazione mentale alla natura. In realtà il mondo animale e vegetale ha molto più di quanto possiamo immaginarci. Le sue peculiarità possono farci restare a bocca aperta. Un esempio lo si è notato proprio in occasione del Covid-19. Arriva dalla natura la tecnologia per riconoscere in pochi secondi un contagio. Ecco la sensazionale scoperta.

 

Gli animali sono in grado di riconoscere un contagio da Covid-19

Arriva dal mondo animale la tecnologia all’avanguardia capace di riconoscere un individuo contagiato dal Covid-19. Per la precisione sono due animali. Tutti ricorderanno i cani che, se ben addestrati, sono in grado di riconoscere una persona contagiata con esito positivo al 94%.

Ma c’è un altro animale, molto più piccolo e che non interagisce con l’uomo. Sono sorprendenti la sua intelligenza e capacità nel distinguere un soggetto sano da uno malato di Covid-19. Si tratta delle api. La scoperta scientifica è avvenuta a opera del laboratorio di ricerca bio-veterinaria dell’Università di Wageningen, in Olanda.

Queste piccole produttrici di miele si sono dimostrate molto abili nel riconoscere i visoni contagiati dal virus rispetto a quelli sani. Ogni volta che un’ape individuava quello con il Covid-19 i ricercatori gli “regalavano” una soluzione di acqua e zucchero. In questo modo, avendo acquistato questa abitudine, ogni volta che si trovavano in presenza di un soggetto contagiato, le api mostravano la lingua pronta per ricevere il loro premio.

Al contrario, avvicinate ad un soggetto non infetto da Covid-19 non ricevevano nessun premio. Questo ha creato in loro un modus operandi la cui reazione permette all’uomo di capire quali campioni sono contagiati e quali no. Incredibile anche il tempo di reazione di queste api. Sono necessari solo pochi secondi affinché riconoscano la possibilità di ricevere acqua e zucchero, in pratica in presenza di Covid-19.

Si stanno facendo passi da gigante in campo medico-scientifico. Ma soprattutto impariamo che la natura ha in sé tutta la tecnologia in grado di aiutare l’uomo. Queste api riconoscono un individuo contagiato attraverso l’odore. Avanza anche la scoperta che l’mRNA può guarire altre malattie oltre al Covid-19.

VIAVia