virus android

Gli utenti con smartphone Android sono ancora minacciati da una serie di file infetti presenti in rete. Tra questi, è necessario prestare tutte le attenzioni del caso al malware Joker, il virus che dopo mesi dalla sua scoperta continua a trarre in inganno grande parte del pubblico.

 

Android, gli utenti possono perdere i risparmi con questi file infetto

A rendere Joker particolarmente subdolo è la sua provenienza. Come sottolineato da alcuni sviluppatori stessi di Android, il malware si nascondere in una serie di app disponibili sul negozio virtuale ufficiale Google Play Store. Sempre secondo i report degli sviluppatori, Joker riuscirebbe anche a superare senza troppo problemi il filtro di protezione garantito dall’estensione Google Play Protect. 

Joker si insidia negli smartphone Android nel momento di download di alcune app infette. Il suo meccanismo è molto chiaro: una volta installato sui dispositivi, il malware riesce ad attivare in automatico una serie di servizi a pagamento con conseguenze a dir poco disastrose per gli utenti e per i loro risparmi. Questo file infetto infatti può portare alla dispersione di decine di euro in credito residuo nel giro di pochi giorni.

In Italia il problema non ha risparmiato gli utenti con una SIM attiva di TIM, Vodafone e WindTre. Sono molti gli abbonati che in tal senso si sono ritrovati in pochi minuti senza credito residuo a seguito del download di un’app infetta su Android.

Gli utenti per evitare guai devono prestare particolare attenzione a ciò che scaricano, anche su Google Play Store. La raccomandazione è di affidarsi ad app riconosciute e con ottime recensioni.