blank

Al giorno d’oggi uno dei beni più importanti a disposizione di ogni utente è senza ombra di dubbio il proprio conto corrente, lo strumento bancario infatti, permette ai clienti della banca, di muovere somme di denaro e di depositarle e con le tecnologie attuali, è anche facilmente gestibile tramite internet ed anche con il proprio smartphone.

Ovviamente c’è che usa il conto per attività come inviare pagamenti o ricevere finanziamenti, però c’è chi lo usa semplicemente come conto deposito, versando i propri risparmi, anche di una vita, per un progetto futuro importante, come investimenti o vacanze.

Ovviamente ciò rende i conti correnti una preda succulenta di hackers e truffatori, che resisi conto dell’impossibilità di attaccare direttamente le banche, hanno cambiato target, puntando in modo diretto agli utenti, decisamente più sguarniti di un Istituto Bancario.

SMS di phishing

Ovviamente il metodo per rubare dai conti correnti più utilizzato nel mondo è il phishing, una metodica che porta l’utente sotto inganno a consegnare con le proprie mani le credenziali di accesso internet banking.

blank

In questo caso il phishing che sta colpendo gli utenti, riguarda i clienti Intesa Sanpaolo, i quali stanno ricevendo un SMS spacciato per una comunicazione ufficiale della banca che avvisa di un blocco del conto da risolvere cliccando su un apposito link.

Inutile stare a dire che il phishing è a dir poco evidente, quel link infatti rimanda ad una falsa area clienti ove le vostre credenziali verrebbero in men che non si dica copiate e spedite ai truffatori, con esiti a dir poco infausti.

Il consiglio è sempre lo stesso, fate attenzione, le banche usano canali certificati per le comunicazioni, non banali SMS.