Il Gladiatore 2: Russell Crowe potrebbe essere accompagnato da un attore inaspettato

“Galeotto fu ‘l libro” diceva Dante Alighieri nel quinto Canto dell’Inferno. Tale citazione, nonostante sia datata, viene ancora utilizzata e si presenta in varie occasioni (anche in modo ironico) come quella di cui vi stiamo per parlare. In tal caso oseremmo dire: “Galeotto fu il film”. Sembra che Russell Crowe (protagonista ne Il Gladiatore) e Chris Hemsworth si siano conosciuti e abbiano stretto una profonda amicizia grazie al film Thor: Love and Thunder scritto e diretto da Taika Waititi. Ma non solo. I due hanno grandi progetti insieme. Scopriamo cosa è successo sul set.

Il Gladiatore: grandi dichiarazioni sull’arrivo di un possibile sequel

Insomma, tra una chiacchiera e l’altra, Chris Hemsworth sta facendo di tutto pur di convincere “il Gladiatore” per eccellenza. Come descrive il portale New Idea australiano, tra i due interpreti sta nascendo “un meraviglioso bromance“. Quindi, parliamoci chiaro, ci sarà la nuova uscita de Il Gladiatore 2?

Un insider a stretto contatto con la star ha confidato: “Chris è in soggezione nei confronti di Russell Crowe. Si blocca praticamente a ogni sua parola e Russell lo ha davvero preso sotto la sua ala protettrice, quasi fosse uno dei suoi figli”. Effettivamente da quando Crowe ha preso parte del cast di Thor 4, i due hanno passato inevitabilmente molto tempo insieme, confrontandosi su diverse idee, anche relative al copione.

L’idea di far collaborare i due è stata della moglie di Hemsworth, Elsa Pataky, la quale non ci ha pensato due volte a lanciare la proposta sul sequel de Il Gladiatore 2:Elsa ha spesso scherzato sul fatto che i due potrebbe facilmente spacciarsi per padre e figlio, e lo stesso Russell pensa che Chris sia l’unico uomo a poter interpretare in modo credibile suo figlio in un sequel de Il Gladiatore“. Qualcosa di bello sta bollendo in pentola!