WiFi DirectUsate il Bluetooth? Non ve ne stiamo facendo una colpa visto che la routine e la disinformazione prosperano in ambiente hi-tech come in qualsiasi altro comparto. Mai sentito parlare del WiFi Direct? Ha molti punti in comune con la tecnologia senza fili Bluetooth ma può giocarsi qualche asso nella manica che ne decreta una schiacciante vittoria contro questa tecnologia ad uso comune. Scopriamo insieme cosa può fare ed in cosa consiste.

 

WiFi Direct: cosa prevede?

Sostanzialmente è uno standard wireless ad alta velocità ed altra versatilità. Integrato ormai da decenni per un gran numero di dispositivi consente di mettere in comunicazione due device abilitati all’uso del protocollo wireless fidelity senza l’uso di cavi o complesse operazioni di pairing.

Ad uso e consumo di smartphone, tablet, PC, notebook ed altri device, può essere considerato come il padre del mirroring e l’artefice di una piccola rivoluzione nel contesto della condivisione semplificata e sicura di informazioni. Consente di colmare le lacune degli altri sistemi di comunicazioni regalando soddisfazione in luogo die feedback positivi negli anni ricevuti.

 

Come si usa

Il suo utilizzo non impone particolare conoscenze e si stabilisce tramite Impostazioni Telefono > funzionalità Direct in opzioni di Connessione. Attiviamo ed usiamo. Niente di più facile.

Se si vuole condividere, ad esempio, una foto al volo basta andare su Galleria e scegliere l’opzione Condividi > WiFi Direct. Individuato il device di destinazione è un attimo prima di ricevere il file. Altro vantaggio che il Bluetooth non ha? Non c’è limite di dimensione per quel che concerne i file. Possiamo inviare una GIF da pochi KB così come un fiel video RAW da diversi Giga in pochi click.

Mai usato questa soluzione alternativa al Bluetooth? Facci sapere che cosa ne pensi tramite i commenti.