whatsappLe funzioni messe a disposizione da WhatsApp sono molte di più di quanto si possa pensare e, in realtà, non tutti le conoscono fino in fondo. Tra le funzioni meno conosciute, ad esempio, la possibilità di mandare messaggi multipli attraverso le liste di broadcast; un’altra funzione poco conosciuta è la opportunità di fissare in alto le chat più importanti per tenerle sempre a portata di dito.

Esiste poi anche un’altra possibilità che però in molti non considerano e che a prima vista potrà sembrare anche inutile. Entrando nella nota app di messaggistica istantanea e digitando il proprio nome infatti si potrà avviare una chat con se stessi. Come detto potrà sembrare una stupidaggine, buona per qualche scherzo, invece il suo utilizzo può risultare sorprendentemente utile.

WhatsApp: la chat con se stessi diventa un archivio

 

Ovviamente, avviare una chat con se stessi non ha molto senso, a meno che non si soffra di sdoppiamento della personalità. Tuttavia questa room può agilmente diventare una sorta di archivio per i propri messaggi importanti. Se sei alla ricerca di un metodo efficace per tenere insieme tutti i messaggi importanti questa potrebbe essere la soluzione ai problemi.

Inoltre grazie alla funzione Web di WhatsApp si possono salvare questi messaggi direttamente sul computer. Per avviare una chat con se stessi basterà creare un gruppo con almeno un’altra persona e poi rimuoverla immediatamente dopo. In questo modo si avrà a disposizione una chat privata e inaccessibile a chiunque in cui conservare tutti i messaggi che non si vuole perdere.