Google Maps

Google Maps continua ad aggiornarsi introducendo sempre nuove funzionalità che rendono l’esperienza di questo sistema di navigazione davvero unica nel suo genere. Questa volta ha rivoluzionato il modo di navigare su strada per chi va a piedi. Infatti riguarda la proprio la versione “street” questa novità che sta per arrivare su tutti gli smartphone. Ecco nel dettaglio di cosa si tratta.

 

Google Maps introduce lo split view su Street View

Android è dallo scorso anno, e molto probabilmente per tutto il 2021, che sorprende con tantissime novità. L’utilizzo più assiduo degli smartphone dovuto al lockdown ha portato Google ad aggiornare costantemente le sue applicazioni per rendere l’esperienza utente sempre più pratica, funzionale e adeguata a tutte le esigenze. Questa è la volta di Google Maps che vede introdotta una nuova funzione su Street View.

Dopo aver introdotto la navigazione con Realtà Aumentata adesso il colosso di Mountain View ha rilasciato un aggiornamento che permette di usare la modalità split view durante l’utilizzo di Street View.

In pratica tutti gli utenti abituati ad utilizzare Google Maps per la navigazione a piedi potranno dividere lo schermo destinando in una metà la vista reale della strada, mentre nell’altra la mappa stradale vista dall’alto insieme alla propria posizione in tempo reale.

 

Come utilizzare la funzione split view e quando arriverà in Italia

Per ora occorre precisare che l’aggiornamento non è disponibile in Italia, ma si presume arriverà presto. Sembra sia dagli Stati Uniti che diversi utenti hanno segnalato e postato foto riguardanti questa nuova funzionalità. Inoltre pare che per ora i destinatari siano solo i possessori di uno smartphone Android.

Ad ogni modo non è difficile utilizzare la nuova funzione quando arriverà anche per Google Maps in Italia. Infatti una volta avviata la navigazione Street View l’applicazione farà il resto attivando in automatico la modalità a doppio schermo. Le vista reale delle strade sarà collocata sulla parte superiore dello schermo e la mappa stradale con la posizione e la vista dall’alto sulla parte inferiore.

Tuttavia se si accede dalla scheda di un luogo, la funzione split view non si attiverà in automatico. Diversamente occorre fare tap sull’icona con due frecce collocata in basso a destra dello schermo.

Google Maps è sempre in continuo sviluppo e si migliora ad ogni aggiornamento introducendo funzionalità sempre pratiche ed interessanti. Chissà se quest’ultima si potrà utilizzare per visitare i luoghi più salvati durante la pandemia quando tutto sarà solo un brutto ricordo.