Covid

Uno studio ha rivelato che un paziente su otto guarito dal Covid manifesta sintomi che spaventano e allarmano la comunità medico-scientifica. Di conseguenza gli strascichi di questa pandemia, anche quando sarà superata e debellata, potrebbero vedersi ancora per molto tempo. Triste a dirsi, chi è guarito da questa malattia, potrebbe non essere completamente fuori pericolo.

 

Paura per i sintomi che colpiscono un paziente su otto guarito dal Covid

È l’Università di Oxford ad aver avviato uno studio sui possibili sintomi post Covid. Questi hanno spaventato medici e scienziati. In pratica un guarito su otto, a distanza di sei mesi dalla diagnosi di Coronavirus, ha manifestato disturbi neurologici o psichiatrici.

L’analisi è ancora sotto il vaglio degli esperti e dovrà essere riconfermata. Comunque gli studiosi hanno analizzato all’incirca 200 mila cartelle cliniche.

Sebbene ancora non sia possibile conoscerne la durata, queste malattie confermano che il Covid è capace di causare disturbi cognitivi e mentali. È proprio il Corriere della Sera, storico quotidiano nazionale, ad aver pubblicato i risultati di questa ricerca. “Il 33% di loro ha ricevuto una diagnosi neurologica o psichiatrica e fra questi il 13% accusava sintomi del genere per la prima volta. La maggior parte delle condizioni, tra cui ictus, emorragia intracranica demenza e disturbi psicotici, è risultata più frequente dopo i casi di Covid-19 rispetto a coloro che avevano avuto l’influenza o un’infezione delle vie respiratorie. Tra i guariti, chi era stato ricoverato in ospedale e, in particolare aveva manifestato segni di encefalopatia, è risultato più esposto”.

Sono molte le ricerche volte a comprendere meglio questo virus che sembrava provocare solo problemi di carattere respiratorio. Oltre ad aver individuato sei sintomi cutanei, possibili indicatori di contagio, si è altresì scoperto che il Covid può colpire anche il sistema nervoso. Questa pandemia sta mietendo vittime sotto ogni punto di vista e non bisogna abbassare la guardia nemmeno dopo essere guariti dal virus.