blank

Il Covid e l’emergenza sanitaria di questi ultimi mesi hanno avuto importanti conseguenze anche sulle comunicazioni quotidiane. Con lo smart working, i meeting e le riunioni, così come anche la didattica, si sono spostate online. Ne hanno beneficiato piattaforme come Zoom, Microsoft Teams e Google Meet, divenute veri e propri punti di riferimento. In questo gruppo di app, a breve potrebbe aggiungersi anche WhatsApp. 

 

WhatsApp, un possibile nuovo aggiornamento per sfidare Zoom

Dagli Stati Uniti arrivano indiscrezioni secondo la quale gli sviluppatori di WhatsApp starebbero pensando ad un upgrade dedicato proprio allo smart working. Attraverso la chat di messaggistica, quindi, si potrebbero effettuare riunioni online con un vasto numero di utenti. Il sistema dovrebbe superare l’attuale tecnologia, già disponibile, delle videochiamate.

A differenza delle videochiamate, disponibili attraverso la semplice app per smartphone, i tecnici di WhatsApp potrebbero rendere disponibile l’estensione per le riunioni online solo per la piattaforma desktop, WhatsApp Web. A partire dai gruppi della chat, gli utenti, collegando il proprio profilo ad un dispositivo fisso, avrebbero la facoltà di incontrarsi virtualmente con altre persone.

Questo progetto, ovviamente, è ancora in divenire, ma potrebbe essere una realtà concreta del 2021. In tanti già parlano di questo come l’upgrade più importante del nuovo anno.

Mai come in questo periodo WhatsApp ha la necessità di imprimere nuova linfa al suo servizio. La presenza di app rivali come Telegram o Signal, unita alle condizioni per la privacy che hanno fatto discutere non poco il pubblico, ha sancito una relativa perdita di consensi per la piattaforma.

FONTEwww.tomsguide.com