radiazioni smartphone

Un ente tedesco, che prende il nome di CENELEC (European Committee for Electrotechnical Standardization), ha il compito di regolare i valori e i limiti massimi delle radiazioni da smartphone, e non solo. Stando a ciò che dicono, il limite massimo è fissato a 2.0 W/kg, che è misurato su 10 grammi di tessuto. Tuttavia, molti comunque si chiedono come vengono effettuate le misurazioni. Molto semplice: viene messo lo smartphone vicino all’orecchio del manichino del test, e successivamente vengono portati i valori al loro massimo. In base a tutto ciò, successivamente, viene stilata una classifica basandosi su queste misurazioni.
Ciononostante, è di fondamentale importanza precisare che le misurazioni di cui stiamo parlando sono concernenti lo spettro delle onde radio, ovvero delle onde elettromagnetiche non ionizzanti. Di fatto, a differenza dei raggi X o UV, le suddette non modificano il DNA e, soprattutto, non provocano i tumori. In più, non sono stati individuati dei veri e propri rischi per la salute, ma le misurazioni vengono ugualmente fatte per precauzione. Il limite di legge da rispettare c’è, ma i rischi per cui viene rispettato sono ancora ignoti.

 

 

 

Radiazioni smartphone: la classifica dei dispositivi più a rischio

Tra gli smartphone che vengono reputati maggiormente radioattivi ci sono almeno 15 modelli dall’inizio del 2020. I device che citeremo oggi non superano le soglie consentite dal nostro continente, ma è comunque meglio prestare attenzione. I marchi di cui si parla principalmente sono due e sono cinesi, ovvero Xiaomi e Huawei. Dopodiché, ci sono alcuni modelli di iPhone e OnePlus. I nostri complimenti, invece, vanno a Samsung, che è uno dei brand più vicini al problema. Ecco di seguito la classifica:

  • Xiaomi Mi A1 con valore pari a 1,75 Watt per kg
  • OnePlus 5T con valore pari a 1,68 Watt per kg
  • Huawei Mate 9 con valore pari a 1,64 Watt per kg
  • Xiaomi Mi Max 3 con valore pari a 1,58 Watt per kg
  • OnePlus 6T con valore pari a 1,55 Watt per kg
  • HTC U12 Life con valore pari a 1,48 Watt per kg
  • Honor 8 con valore pari a 1,5 Watt per kg
  • Huawei P9 Plus con valore pari a 1,48 Watt per kg
  • Motorola Moto Z2 Play con valore pari a 1,455 Watt per kg
  • Xiaomi Mi Mix 3 con valore pari a 1,45 Watt per kg
  • Huawei GX8 con valore pari a 1,44 Watt per kg
  • Huawei P9 con valore pari a 1,43 Watt per kg
  • Huawei Nova Plus con valore pari a 1,41 Watt per kg
  • Google Pixel 3 XL con valore pari a 1,39 Watt per kg
  • OnePlus 5 con valore pari a 1,39 Watt per kg
  • Xiaomi Mi9 con valore pari a 1,389 Watt per kg
  • Apple iPhone 7 con valore pari a 1,38 Watt per kg
  • Huawei P9 Lite con valore pari a 1,38 Watt per kg
  • Xiaomi Mi 9T con valore pari a 1,34 Watt per kg.