fine del mondoPossiamo di certo affermare che quest’anno è stato estremamente negativo per quanto riguarda l’afflusso di cattive notizie. In primis, c’è sicuramente la pandemia da Coronavirus, la quale ha fatto sì che salissero nuovamente a galla le ipotesi di apocalisse, con conseguente “fine del mondo“, e altre catastrofi varie.

Tra queste, non possono di certo mancare le notizie riguardanti l’avvicinamento di asteroidi, di grandi o piccole dimensioni, alla Terra. Di fatto, più di una notizia è circolata e poi diventata virale sul web durante questi mesi. Fortunatamente, alla fine, nessuna di queste pare aver mai rappresentato un vero e proprio pericolo per il nostro pianeta. Nonostante questo sia già di per sé confortante, diverse persone non hanno smesso di avere paura. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Fine del mondo: ma le profezie che circolano sul web sono false o no?

Dunque, come detto prima, nonostante ci siano vari segnali con i quali potremmo rimanere tranquilli, molti continuano a chiedersi se possono effettivamente esserlo. Parlando di asteroidi, quanti effettivamente rischiano realmente di passare dalle nostre parti?

L’ultima data considerabile riguardante il possibile avvicinamento di un asteroide vicino alla Terra è stata il settembre del 2020. Uno di questi, pare che abbia girato introno al nostro pianeta con una distanza decisamente inferiore a quella della Luna. L’asteroide di cui vi stiamo parlando è il 2011 ES4, il quale distava dal nostro pianeta solamente 72.000 km. La distanza non è affatto molta se teniamo in considerazione che la Luna si trova a soli 384.400 km da noi.

Il diametro di questo pericoloso asteroide era tra i 20 e i 50 metri e viaggiava a circa 30.000 km/h di velocità. In base ai parametri registrati a quei tempi dalla NASA, il 2011 ES4 poteva essere davvero molto pericoloso. Tuttavia, il suddetto non ha raggiunto la Terra e la sua orbita è stata controllata in maniera precisa.