Supercharger V3 Tesla produzione Cina

Sono in arrivo alcune novità per quanto riguarda le infrastrutture dedicate alla ricarica rapida delle auto elettriche della nota azienda Tesla. Come è emerso in queste ore, infatti, la produzione dei Supercharger V3 avverrà anche in Cina e più precisamente in un nuovo stabilimento  sito a Shanghai vicino alla Gigafacatory.

 

Tesla ha intenzione di aprire una fabbrica di Supercharger V3 in Cina

La famosa azienda automobilistica ha intenzione di espandere ancor di più la produzione delle sue infrastrutture dedicate alla ricarica rapida delle sue vetture elettriche e per questo ha da poco comunicato i suoi nuovi propositi. Come già accennato, infatti, Tesla ha intenzione di aprire una nuova fabbrica per realizzare i Supercharger V3 in Cina e più precisamente a Shanghai. Questo nuovo sito dovrebbe già essere operativo dal mese di febbraio 2021 e si andrebbe così ad aggiungere al precedente stabilimento di produzione situato a New York dove vengono realizzati anche prodotti per il fotovoltaico.

La creazione di un nuovo stabilimento risulterebbe un grande investimento per l’azienda, pari a circa 6.4 milioni di dollari. Nonostante questo, però, in questo modo l’azienda sarebbe in grado di aumentare la produzione di queste infrastrutture, arrivando ipoteticamente a 10 mila Supercharger V3 all’anno. Oltre a questo, Tesla ha intenzione di espandersi anche in paesi come la Cina e la costruzione di questa nuova fabbrica risulterebbe senz’altro d’aiuto.

Non bisogna comunque escludere la possibilità che l’azienda voglia produrre queste infrastrutture in Cina per poi esportarle anche presso altri mercati, come quello europeo. Rimaniamo in attesa di ulteriori dettagli in merito.