blank

Con il lancio del suo nuovo portafoglio di offerte, dallo scorso 11 Novembre 2020 l’operatore virtuale su rete WindTre Spusu ha reso disponibile anche la sua prima tariffa base a consumo, denominata Spusu Mini.

Fino a questo momento l’operatore aveva commercializzato solamente offerte tariffarie, di cui vi abbiamo parlato anche qualche giorno fa. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Spusu lancia la nuova tariffa a consumo a 4 centesimi di euro

Dall’11 novembre 2020, con il lancio delle offerte Spusu 1, Spusu 2 e Spusu 50, l’operatore virtuale ha reso contestualmente disponibile anche la nuova tariffa a consumo Spusu Mini, la quale sarà acquistabile fino a nuova comunicazione. In dettaglio, Spusu Mini prevede le chiamate tariffate a 4 centesimi di euro al minuto senza scatto alla risposta, SMS a 4 centesimi di euro ciascuno mentre il traffico dati viene tariffato a 4 euro per singolo Gigabyte consumato (0,004 euro per ogni singolo MB).

Queste stesse tariffe valide in Italia per Spusu Mini saranno applicate anche in roaming nei Paesi UE. Per i nuovi clienti, l’attivazione della tariffa Spusu Mini richiede una ricarica iniziale di 20 euro, grazie alla quale si riceveranno gratuitamente 2 Giga di traffico internet mobile in regalo. I 2 Giga di traffico internet mobile sono quindi validi solo per i nuovi clienti, e sono inclusi senza scadenza.

Il costo per l’acquisto di una nuova SIM ricaricabile Spusu è sempre pari a 9.90 euro che comprende anche il costo della spedizione. Per cui, in totale i nuovi clienti che intenderanno acquistare una nuova SIM con la tariffa base Spusu Mini dovranno sborsare 29.90 euro come costo iniziale. Di questi, 20 euro rimarranno come credito telefonico a disposizione del cliente. Per scoprire tutti i dettagli visitate il sito ufficiale dell’operatore.