blankDirect è il nuovo canale ispirato alla TV tradizionale ideato da Netflix. Inizialmente lanciato in Francia, Direct mostrerà solo un programma alla volta. È stato progettato per evitare che gli utenti abbiano difficoltà a scegliere cosa guardare, l’azienda sceglierà per loro.

Per garantire questo filo conduttore del non dover rimanere ore a fissare lo schermo senza sapere cosa guardare, una delle opzioni di Direct sarà il pulsante “Shuffle“. Questa funzione permetterà di guardare un film o serie/programma TV a caso. Sebbene Direct sia pensato principalmente per il Web, funziona come qualsiasi servizio tradizionale: non ci sarà un catalogo come nel caso di Netflix, ma una sorta di scaletta di programmi che si susseguiranno come in un palinsesto televisivo.

Tra i programmi potrebbero capitare contenuti presenti su Netflix. Chiunque si sintonizzi in un dato momento troverà gli stessi contenuti. Direct al momento sarà disponibile solo sul web, e per gli abbonati Netflix, che potranno trovarlo andando sul sito, effettuando il login e cliccando sul pulsante “Direct” in alto nella pagina. È già disponibile per un piccolo numero di membri residenti in Francia.

Netfflix lancia Direct, il nuovo canale che mostra solo un programma e sceglie al posto tuo cosa guardare

“Forse non sei dell’umore giusto per decidere, o sei nuovo e ti stai orientando, o vuoi semplicemente essere sorpreso da qualcosa di nuovo”, dichiara Netflix durante la presentazione. L’intento è quindi creare una sorta di seconda piattaforma che richiama la TV tradizionale ma unisce il concetto di streaming sul web. Su Netflix chiunque può scegliere cosa guardare in un qualsiasi momento, mentre su Direct i contenuti saranno trasmessi nello stesso momento per tutti.

Netflix ha scelto la Francia come location per il lancio iniziale ma Direct arriverà per tutti. Molti ritengono inutile questo canale, ma Netflix potrebbe sorprenderci. Il successo di Direct dipende dalle opzioni e funzioni che offrirà, ma anche dai contenuti stessi. Un semplice shuffle del catalogo presente sulla piattaforma madre non sarebbe sufficiente. Il lato positivo è che per gli abbonati Direct è incluso, quindi anche se si rivelasse deludente non comporterebbe grandi conseguenze.