blank

Qualcomm rilascerà la sua nuova piattaforma mobile di punta entro la fine dell’anno. Soprannominato Qualcomm Snapdragon 875, il chipset alimenterà una varietà di smartphone premium e di fascia media il prossimo anno.

Prima del lancio ufficiale, i presunti punteggi del benchmark AnTuTu di Snapdragon 875 sono emersi online.

Condiviso dall’utente Twitter Abhishek Yadav ( tramite Gizmochina), Snapdragon 875 SoC ha il nome in codice Lahaina. Il chipset ha ottenuto 8.47.868 punti su AnTuTu. Yadav ha puntato 875 su Snapdragon 865 Plus con 6,29,245 punti. Se i punteggi sono confermati, Snapdragon 875 sarà il chipset Qualcomm più potente di sempre.

Ciò aiuterà anche gli OEM Android a migliorare significativamente le prestazioni sui loro prossimi telefoni.
Secondo i rapporti, il chipset Qualcomm Snapdragon 875 sarà basato su un processore a 5 nm, proprio come l’A14 Bionic di Apple e il Kirin 9000 di Huawei.

Il prossimo chip Qualcomm si dice che sia dotato di CPU Kryo 685 basata sulla tecnologia Arm v8 Cortex, modem 5G integrato, motore di elaborazione delle immagini Spectra 580 e tecnologia Snapdragon Sensors Core.

Secondo quanto riferito, il processore sarà caratterizzato da una SDRAM LPDDR5 ad alta velocità e da un sottosistema audio a basso consumo combinato con il codec audio Aqstic Audio Technologies WCD9380 e WCD9385.

Realme, Xiaomi e Oppo con tutta probabilità saranno i primi OEM a lanciare telefoni con il processore Snapdragon 875 di Qualcomm.
Ricordiamo che la presentazione ufficiale di Qualcomm Snapdragon 875 è in programma per la fine del 2020 mentre per l’esordio sul mercato, invece, ci sarà da attendere l’inizio del 2021.