coronavirusI contagi crescono a non finire in Italia, il Covid-19 si sta diffondendo con prepotenza su tutto il territorio nazionale, arrivando addirittura a toccare quota 21’994 casi in sole 24 ore.

Il nuovo bollettino diffuso dal Ministero della Salute, parla di una crescita incontrollata, a fronte di 174’398 tamponi processati. I guariti sono 3362 (contro i 2423 di ieri), ma i decessi superano quota 200, fermandosi precisamente a 221 (ieri erano 141). Ad oggi in Italia i positivi sono 255’090, di questi 1’411 sono ricoverati in terapia intensiva, 13’955 sono in ospedale e tutti gli altri sono in isolamento domiciliare.

Dall’inizio della pandemia i casi da Coronavirus in Italia sono stati 564’778, con 37’700 decessi 271’998 guariti su tutto il territorio.

 

Contagi 27/10/2020: cosa succede nelle regioni

La regione con il maggior numero di contagi nel corso delle ultime 24 ore è sempre la Lombardia, con un’impennata di 5’035 casi da Coronavirus. Al secondo posto troviamo la solita Campania, con un aumento netto di 2671 casi, per finire poi con il Piemonte, e la costante crescita di 2458 unità.

Preoccupanti sono anche le situazioni in Veneto +1526, Lazio +1993, Toscana +1823 e Liguria +1127, tutte sopra quota 1000 contagi. Più tranquille (relativamente) sono Sicilia +860, Puglia +611, Marche +380, Friuli Venezia Giulia +345, Abruzzo +241, Sardegna +174, la Provincia Autonoma di Trento +257, Umbria +314, Calabria +234 e la provincia autonoma di Bolzano +242.

Le meno colpite, infine, restano Valle d’Aosta +57, Basilicata +77 e Molise +66 (che ha raggiunto quota 1385 contagi dall’inizio della pandemia). Il consiglio è sempre di prestare la massima attenzione, igienizzazione, distanziamento e mascherina sono le uniche armi contro un nemico invisibile che è tornato a fare paura su tutto il nostro territorio.