sconti luceSebbene ci si trovi in un periodo economico indubbiamente difficile continuano ad arrivare le bollette delle componenti energia. Segnalati speciali sono Luce e Gas che nella quota mensile di spesa rappresentano una larga fetta di torta dell’onere economico complessivo.

Mentre alcuni clienti hanno deciso di finire in manette con la manomissione dei contatori altri si sono affidati agli importanti sconti concessi dopo il lockdown. Si risparmia attingendo alle iniziative promosse dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Scopriamo subito come e quanto.

 

Bollette Luce e Gas a risparmio: ecco gli sconti che puoi usare per pagare molto meno

Il sito ufficiale di ARERA cita la possibilità, aperta a tutti coloro che rispettano i suddetti requisiti, di accedere agli sconti Luce e Gas validi in questi mesi. I bonus sono destinati ad oltre 2 milioni di famiglie italiane provate negativamente da una crisi socio-economica senza precedente. La mano si tende verso tutti coloro che rientrano in quelli che sono i punti chiave per l’uso degli incentivi ora indicati nei seguenti elenchi.

Bonus Gas

Chiunque voglia effettuare una richiesta per ottenere il Bonus Gas, deve rispettare i seguenti requisiti:

  1. nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
  2. famiglia con almeno 4 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
  3. nucleo familiare titolare del Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza;
  4. misuratore gas di classe non superiore a G6 (la classe del misuratore è collegata alla quantità di gas che può essere trasportata in un punto di fornitura e distingue le utenza domestiche da quelle di tipo industriale o commerciale. Questo parametro viene verificato dal distributore).

Bonus Luce

Per quanto riguarda il Bonus Luce, in questo caso i requisiti cambiano leggermente:

  1. appartenenza ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
  2. appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
  3. nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza

Inoltre, nel caso in cui i requisiti siano rispettati, si potranno quindi ottenere i seguenti sconti:

  • Numerosità familiare 1-2 componenti: € 125
  • famiglie da 3-4 componenti: € 148
  • nuclei familiari con oltre 4 componenti: € 173