WhatsApp: utenti arrabbiati, il messaggio annuncia il ritorno a pagamento

In più occasioni WhatsApp si è dimostrata l’applicazione migliore in assoluto, e non solo per il numero di utenti che la popolano. Si tratta infatti di un mezzo di telecomunicazione davvero perfetto per tutti, dal momento che non comporta costi aggiuntivi oltre a quelli della promozione attiva sulla propria scheda SIM.

Uno dei grandi cambi fatti da WhatsApp è stato proprio questo: passare dall’essere una piattaforma a pagamento a un’applicazione totalmente gratis. Tutto ciò ha reso le cose più semplici, portando il colosso a diventare una pietra miliare del mondo della messaggistica istantanea. Ad oggi non c’è nessuno che possa anche solo avvicinarsi ai numeri prodotti da WhatsApp, che però continua ad affrontare le solite peripezie. Sono tante le notizie che vedrebbero diversi utenti confrontarsi con le varie truffe e fake news che arrivano all’interno delle chat mediante catene.

 

WhatsApp: il ritorno a pagamento sembra cosa fatta, ecco cosa dice il messaggio

Ultimamente si è discusso del nuovo aggiornamento in arrivo su WhatsApp, anche se i problemi sembrano non finire mai.

Nel frattempo infatti un nuovo messaggio avrebbe messo gli utenti Nel panico, visto che parla di un ritorno a pagamento.

Il testo parla chiaramente: dal prossimo mese di novembre sarà ripristinato il pagamento annuale, ma ovviamente ci teniamo a smentire il tutto. Si tratta infatti semplicemente di una fake news, dal momento che il colosso colorato di verde non ha alcuna intenzione di ritornare a pagamento. Seguiremo gli sviluppi della vicenda nelle prossime settimane, proprio per capire qual è la fonte di un’idiozia del genere.