auto BMW difettoseUno scandalo BMW si porta in primo piano nel corso di queste ore che contano ben 26.700 auto difettose nel parco mezzi del noto costruttore tedesco. A rendere nota la notizia è “kfz-betrieb” che in un estratto indica un serio problema relativo alle batterie di alcuni esemplari di ibride Plug-in. Vetture costose che potrebbero prendere fuoco di punto in bianco nel momento in cui gli accumulatori risultano completamente carichi.

In luogo dei rilevati problemi il produttore tedesco ha deciso di richiamare le auto a livello globale. Scopriamo insieme quali sono queste auto difettose e cosa potrebbe succedere.

 

BMW: ecco la lista delle auto a rischio incendio

Le auto BMW che rischiano di trasformarsi in un camino ambulante sono le seguenti:

  • Serie X: X1, X2, X3, X5
  • Serie 2 Active Tourer
  • Serie 3
  • Serie 5
  • Serie 7
  • i8 Coupé e Roadster
  • Mini Countryman

Si tratta di vetture prodotte e vendute in tutto il mondo dal  20 gennaio al 18 settembre del 2020. NON tutte le vetture risentono di detti problemi. I fornitori di batterie BMW, infatti, sono CATL e Samsung SDI.

Solo in Germania circolano ben 1800 auto da riparare. Al momento mancano ulteriori dettagli che saranno sicuramente comunicati entro fine mese. Visti i rischi che si corrono a batteria completamente carica è consigliabile non ricaricare la propria Plug-in Hybrid con il cavo fino al momento del controllo e dell’eventuale manutenzione necessaria.

Alla compagnia sono giunte diverse segnalazioni a partire dalla scorsa settimana, quando dalle città di Erfurt, Herne e Salisburgo sono arrivate tre notifiche per combustione spontanea dei mezzi per tre clienti. Non è stato confermato se gli incidenti possano essere derivati da questo nuovo malfunzionamento ma sicuramente non è la prima volta che si parla di scandalo auto. In tempi recenti, infatti, anche tutte queste auto di Renault, Ford, Honda, Toyota e Volvo sono state incluse nella lista nera dei veicoli con difetti.