Luce e Gas: 8 trucchi INFALLIBILI per risparmiare sulle bollette

Due delle utenze che gli italiani pagano certamente più malvolentieri sono quelle legate a Luce e Gas, i due importi a fine mese infatti, spesso risultano davvero elevati e quindi portano ogni cittadino a corrispondere io denaro davvero controvoglia, questo poichè l’esagerazione da pagare spesso risulta ingiustificabilmente troppo elevata, magari per more o costi di gestione di cui l’utente medio è allo scuro.

Ciò ovviamente porta tutti coloro che sottoscrivono un contratto a dover gestire molto finemente le proprie finanze, onde evitare di giungere a fine mese con l’acqua alla gola e magari con utenze scoperte, cosa che porta inevitabilmente al distacco con conseguente mora in più da dover pagare.

Ovviamente è inutile stare a sottolineare che comunque gli importi vanno pagati e che metodi per ridurli in modo fraudolento sono illegali e non vanno applicati, ciò nonostante però esistono alcuni accorgimenti in grado di abbassare sensibilmente i costi, vediamoli insieme.

L’attenzione è la migliore arma

Ovviamente è inutile stare a dire che un metodo empirico per ridurre senza mezzi i termini gli importi non c’è, quello che potete fare però è prestare attenzione, la quale costituisce l’unica vera arma contro i costi esagerati.

Partiamo con la Luce, valore che durante il periodo di lockdown ha visto un aumento incredibile nelle spese, per poter abbassare le spese l’ideale sarebbe fare un uso molto ottimizzato della corrente, accendendo luci e dispositivi elettronici solo se davvero necessari e ovviamente spegnendo il tutto non appena terminato l’uso.

Per quanto riguarda invece il gas, ovviamente i costi legati ad esso sono strettamente correlati al riscaldamento e all’acqua calda, che vista l’uscita recente dalla stagione estiva, non risultano ancora necessari in ogni momento, quindi con una buona attenzione si possono evitare sprechi sia di gas che di conseguenza di denaro.