La tecnologia legata alle auto a zero emissioni si fa ogni giorno più interessante e densa di nuove proposte. In questi tempi, oltre alla ricerca rivolta ad una maggiore autonomia dei veicoli elettrici, le aziende stanno pensando al cosiddetto battery swap, in grado di fornire all’utente un rapido cambio delle batterie per garantire viaggi senza soste troppo lunghe e un’autonomia pressoché illimitata. A proporre una buona soluzione al problema è il costruttore di batterie asiatico Nio, che non solo ha pensato al noleggio delle batterie, ma lo sta anche mettendo in pratica. Vediamo l’efficacia di questa nuova soluzione per la mobilità.

 

Batterie a noleggio per la propria auto in giro per il paese

Nio, azienda cinese che produce queste componenti, ha proposto la possibilità di noleggio per le batterie delle proprie auto. Questa innovativa soluzione garantirebbe una drastica riduzione del prezzo di listino delle auto. Nel caso dei suoi modelli di punta, come ES8, ES6 o EC6, l’opzione Battery as a service è già attiva (attualmente sono stati sostituiti 800.000 pacchi batteria). Questa soluzione permetterà al cliente di usufruire di un risparmio di più di 8.000€.

Un cifra notevole per l’acquirente, che successivamente sarebbe costretto a pagare una quota per l’affitto mensile delle batterie. Con un canone di 980 Yuan, la cifra ammonterebbe a circa 120€ per il noleggio di una batteria da 70kW.

Inoltre, la costruzione di 143 stazioni di sostituzione batterie in 64 città cinesi, che dovrebbero diventare oltre 300 nel 2021, dimostra che il servizio viene preso in considerazione dagli utenti. Nelle stazioni è possibile prenotare il servizio di cambio batterie, che verrà eseguito in breve tempo (d’altronde il pacco batterie pesa circa 700kg e deve essere effettuato con l’ausilio di macchinari).

Per il momento tale modalità è riservata esclusivamente al mercato asiatico, in particolare a quello cinese. Ma tra gli ambiziosi piani di Nio c’è quello di entrare in altri mercati, compreso quello europeo, a partire dalla seconda metà del prossima anno.