blank

A quanto pare stando alle ultime news presto i clienti di TIM vedranno una brutta novità in arrivo per loro e sopratutto per i loro portafogli, la nota azienda made in Italy infatti stando a quanto emerso starebbe per portare avanti una massiccia campagna di rimodulazioni, la quale ovviamente porterà come fine ultimo numerosi aumenti che si aggiungeranno a quanto bisognerà corrispondere mensilmente al provider.

Ecco i piani tariffari coinvolti

A partire dal primo Ottobre del 2020 alcuni piani tariffari e di conseguenza alcune offerte su linea telefonica in rame subiranno delle rimodulazioni che porteranno ad un aumento dei costi fino a 2 euro, ecco quelle coinvolte:

  • Il prezzo dell’abbonamento mensile delle offerte TUTTO VOCE, indipendentemente che si tratti della variante sconto fedeltà, opzione sconto speciale e senza limiti, subirà un aumento di 1,90€ al mese in bolletta, mentre per quanto concerne i piani TUTTO VOCE SUPERSPECIAL e LINEA ISDN, il rincaro si attesterà a 2 euro in più al mese.
  • Sempre dal primo Ottobre il prezzo del servizio “Chi è ?”, necessario per visualizzare il numero di chi ci chiama, aumenterà da 3 a ben 4 euro.
  • L’esborso mensile per i servizi “Avviso di chiamata“, “Conversazione a tre” e “Trasferimento di chiamata” subirà un aumento di 84 centesimi se avete attivo solo uno dei tre, 77 se ne avete e 69 centesimi se usufruite di tutti e 3 i servizi.
  • Coloro che invece usufruiscono di apparecchi a spina o modem a noleggio, vedranno l’arrivo in bolletta di un rincaro di 49 centesimi.

Ovviamente tutti gli utenti che non voglio accettare questa campagna di rincari potranno, ai sensi dell’articolo 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, recedere dal contratto senza nessuna mora o costo di disattivazione, potendo anche passare ad altro operatore, il tutto però previa comunicazione d’intenzione da effettuare entro il 30 Settembre 2020.