blank

Noi tutti conosciamo certamente la città che nel 1986 in Ucraina fece da sfondo al più grande disastro nucleare della storia, stiamo parlando di Chernobyl, piccola cittadina che quella tanto spaventosa notte ha visto con i suoi occhi l’esplosione del reattore numero 4, causata dall’elevatissima pressione del vapore raggiunta, la quale scalzo in pochi secondi il tappo del reattore distruggendo il palazzo in cui esso era contenuto.

Tutto ciò ovviamente provocò uno sfiato di vapore radioattivo che si ripercosse sull’ambiente circostante, generando una nube di gas e polveri radioattive che a causa delle perturbazioni atmosferiche si espanse per una buona parte d’Europa.

Ovviamente non appena si sparse la notizie cominciarono molte indagini, le quali però in tutti questi anni non hanno mai portato a delle verità concrete riguardo quello che accadde quella note, ciò ovviamente ha contribuito ad alimentare un alone di mistero intorno alla città, la quale ora non è altro che il fermo immagine degli ultimi momenti di quella notte, dal momento che la popolazione venne evacuata subito onde evitare rischi legati alla radioattività.

Chernobyl è la docuserie che cercate se volete saperne di più

Se siete dei curiosi e volete sapere qualcosa in più in merito alle vicende di Chernobyl vi consigliamo vivamente la visione della docuserie omonima della cittadina, la quale ricalca fedelmente quando accaduto quella notte, senza tra l’altro la fastidiosa lente correttiva tipica di una serie TV.

All’interno dei vari episodi infatti troverete un alto tasso di fedeltà, i personaggi sono gli stessi presenti quella notte e alcuni documenti mostrati all’interno delle varie scene sono direttamente presi o registrati in loco, quindi ufficiali.

Se quindi avete voglia di fugare alcuni dubbi non vi resta altro che godervi la miniserie, visibile in chiaro vista la distribuzione garantita dal canale italiano LA7.