rottamazione-auto-incentivi-euro

Il mercato delle automobili ha un ruolo importante nella situazione economica del Paese, ma purtroppo a causa dell’emergenza sanitaria dovuta all’arrivo inaspettato del Coronavirus il mercato ha subito una forte crisi. Lo Stato, infatti, ha deciso di sbloccare un bonus per l’acquisto di veicoli elettrici ed ibridi, ma per far fronte alla crisi ha deciso di intervenire ancora una volta con un nuovo bonus. I consumatori possono richiedere un bonus fino a 4000,00 Euro per la rottamazione dei vecchi veicoli per l’acquisto di nuovi veicoli di categoria Euro 6.

Bonus per la rottamazione: i richiedenti possono ricevere fino a 4000 Euro

Il Governo ha deciso di estendere il bonus anche per i veicoli a Benzina, Metano, GPL e Diesel rientranti nel vincolo normativo delle emissioni con un valore inferiore o uguale di sessantuno grammi per chilometro. Ma da dove arriva questo capitale? Metà capitale messo a disposizione ai richiedenti arriva dal Governo, mentre l’altra metà arrivata dal concessionario come uno sconto.

Anche i consumatori interessati all’acquisto di un veicolo usato possono richiedere ugualmente il bonus, ma quest’ultimo scende di valore. In particolare, il valore scende a 2000,00 Euro e il limite per l’emissione di CO2 rimane invariato.
Questa nuova iniziativa da parte del Governo ha una validità a partire dal primo di Luglio fino al trentuno Dicembre di quest’anno.

Per ottenere il bonus basta effettuare la rottamazione auto direttamente nella stessa concessionaria dove sarà acquistata la nuova auto, oppure affidandosi ad un’altra azienda autorizzata alla rottamazione. Saranno poi i concessionari a registrarsi preventivamente all’apposito sistema creato per richiedere il bonus.