Stranger-Things-4-ripreseLa quarta stagione di Stranger Things sta facendo attendere i suoi spettatori come non mai: dopo un primo teaser trailer rilasciato nel mese di febbraio, nessuna altra rivelazione è stata rilasciata da Netflix o dai Duffer Brothers lasciando gli abbonati del servizio nel dubbio più totale. Sebbene si pensasse che i nuovi episodi sarebbero potuti approdare in catalogo durante questa estate, una nuova rivelazione effettuata da un personaggio molto amato farebbe intendere tutt’altro, persino la possibilità che la quarta stagione possa arrivare il prossimo anno.

Stranger Things 4: il cast non tornerà sul set se non prima di settembre 2020?

In una recentissima intervista rilasciata da Gaten Matarazzo, nuove rivelazioni sono state effettuate in merito al set e alla stagione in sé e per sé di Stranger Things. Stando alle stesse, i nuovi episodi vedranno due ambientazioni molto distinte (come già accennato le stesse potrebbero essere Stati Uniti e Unione Sovietica) e un’ambientazione decisamente più dark di quelle precedenti. Oltre a tutto ciò, come sospettato, è stato reso noto che anche per questa produzione originale il coronavirus ha portato sventure, in particolar modo Gaten ha rivelato che: “Quando il lavoro è stato messo in pausa eravamo nel bel mezzo delle riprese di ‘Stranger Things 4’. Hanno poi detto stop. Si era parlato di una pausa di due settimane che poi è diventata di tre mesi”.

Ad oggi sapere quando i fans potranno finalmente gustarsi questa nuova stagione è diventata una vera e propria incognita. Come mai? Sempre nella stessa intervista Gaten ha rivelato che non tornerà sul set se non prima di aver compiuto diciotto anni (li festeggia nel mese di settembre). La possibilità che Stranger Things torni su Netflix il prossimo anno, dunque, si fa sempre più reale.