cellulari

Gli smartphone che sono attualmente in commercio si presentano con un costo non per niente irrilevante, ma ad avere lo stesso costo di tali smartphone sono alcuni vecchi telefoni cellulari. Difficile da credere, ma vecchi cellulari con i quali è possibile effettuare pochissime operazioni possono valere anche 1.000,00/2.000,00 Euro perché sono definiti da collezione.

I modelli degli anni ‘80, ‘90 e 2000 sono molto ricercati in tutto il mondo perché ci sono numerosi collezionisti interessati a questa tipologia di oggetti e in tanti sono disposti a sostenere cifre di 1.000,00/2.000,00 Euro proprio per possederli. Gli esemplari che vantano questo tipo di costo sono soprattutto quelli delle aziende telefoniche Nokia, Motorola, Ericsson e Apple.

I telefoni cellulari che valgono quanto gli smartphone attuali: ecco quali sono

Nelle varie aste online è possibile farsi un idea di quali sono i telefoni cellulari da collezione e il loro valore economico, ma ci sono quattro modelli super ricercati e difficili da trovare che valgono una vera e propria fortuna. In particolare, i primi due modelli sviluppati dalla Nokia e Motorola, rispettivamente il Mobira Senator e DynaTAC 8000X, alla fine degli anni ‘80 sono due modelli di cellulari molto importanti non solo nel mondo del collezionismo, ma anche nel mondo della telefonia. Oggi hanno un valore economico di circa 1000,00 Euro, ma devono essere tenuti in buone condizioni e funzionanti.

A vantare lo stesso valore è anche il primo smartphone touch screen arrivato negli anni 2000 grazie al duro lavoro dell’azienda telefonica Apple. L’iPhone 2G potrebbe valere anche 1.000,00 Euro se le condizioni sono ottime.
Un altro esemplare molto ricercato è il T10 lanciato in commercio alla fine degli anni ‘90 dall’azienda telefonica Ericsson. Oggi nelle varie aste online si presenta, addirittura, con un valore economico di 2.000,00 Euro.