Tracciamento Smartphone: ecco le API di Google ed Apple

apple e google sistema di tracciamento

Negli ultimi giorni, con il tanto atteso lancio dell’app “Immuni”, il tema del tracciamento degli smartphone è diventato l’argomento principale di migliaia di discussioni sul web. Con l’aggravarsi dell’emergenza Coronavirus, infatti, alcuni paesi sono riusciti a contenere il problema sfruttando, di fatto, l’utilizzo dei cellulari.

Trattandosi quindi di una questione che riguarda da vicino la privacy di ognuno di noi, purtroppo sul web sono scoppiate parecchie polemiche che hanno portato alla diffusione di centinaia e centinaia di Fake News.

Ciononostante, però, ad oggi il principale obbiettivo del Governo Italiano è quello di contenere quanto più possibile il contagio, evitando quindi la ricomparsa di focolai molto pericolosi. Proprio per questo motivo, quindi, l’intero paese necessità di supporto da parte dei grandi colossi tecnologici. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Smartphone tracciati: arrivano le API di Google ed Apple

Per facilitare il lavoro delle varie aziende e lo sviluppo di applicazioni che consentano ai Governi di tracciare la diffusione del Covid-19, Google e Apple hanno iniziato ad affiancarsi per risolvere la problematica nel minor tempo possibile.

A tal proposito, quindi, di recente i due colossi tecnologici hanno annunciato il rilascio delle API specifiche che permettono agli sviluppatori di effettuare il tracciamento attraverso la tecnologia bluetooth e nel miglior modo possibile.

Proprio oggi Apple e Google hanno annunciato ufficialmente il rilascio della tecnologia di tracciamento per smartphone che permetterà l’elaborazione delle varie funzioni delle app per tracciare i contagi (anche per Immuni).