TIM

Anche se in maniera ridotta rispetto allo scorso anno, anche in questi mesi non sono mancate le rimodulazioni di prezzo in casa TIM. Il gestore di telefonia italiana, a differenza di WindTre e di Vodafone, ha scelto di applicare una strategia diversa: anziché modificare le tariffe per la telefonia fissa, la compagnia italiana ha cambiato le condizioni per alcuni utenti di telefonia mobile.

 

TIM, ecco le rimodulazioni di prezzo previste nel mese di Giugno

Il prossimo cambiamento tariffario di TIM è previsto nel mese di Giugno. Dal giorno 25 del prossimo mese è previsto un importante cambiamento per tutti gli abbonati che utilizzano le promozioni Ten Go SuperGiga 20. 

L’operatore ha infatti deciso di accorpare queste due tariffe. Per questa ragione, dall’estate gli utenti che fanno riferimento a queste iniziative avranno nuove soglie di consumo ed un nuovo prezzo mensile. Gli abbonati potranno beneficiare di soglie illimitate per le chiamate, gli SMS e la navigazione internet con la velocità 4G.

Il prezzo di rinnovo per la nuova offerta unica passa a 23,99 euro. Il rincaro è quindi di 1,19 euro al mese.

Già da settimane,TIM sta avvisando tutti i clienti che saranno coinvolti in questa tornata di rimodulazioni contrattuali. Come da prassi, sino al prossimo 24 Giugno tutti gli utenti potranno effettuare la disdetta senza penali del proprio abbonamento.

Non è questo però l’unica novità per il gestore nazionale. Sempre TIM, infatti, da mesi ha cambiato le condizioni delle sue schede SIM applicando un costo fisso a tutti gli utenti che non hanno una ricaricabile attiva.