Serie TV Sky a novembreSky è il player inglese della Pay-TV più famoso al mondo. Offre una varietà di servizi digitali per lo streaming satellitare ed on-demand via Fibra dei migliori eventi cinematografici e sportivi. Come molte altre realtà del campo si è trovata a fronteggiare l’emergenza Coronavirus con una serie di polemiche circa i rimborsi. In particolare si è posta enfasi sulla richiesta dei clienti che non hanno potuto godere dei vantaggi inclusi con i pacchetti Calcio e Sport.

L’intervento chiarificatore della società non si è fatto mancare con una comunicazione ufficiale che ha annunciato la presa in carico della restituzione di quanto speso per l’abbonamento mancato. Ecco a che punto siamo.

 

Sky: a che punto siamo con i rimborsi del canone non goduto per Calcio e Sport

Dopo l’emergenza sanitaria il mondo si è fermato. Le strade si sono svuotate e gli stadi hanno messo i lucchetti con lo stop agli eventi agonistici delle Leghe e delle Grandi Coppe. Giocatori e staff sono finiti in panchina con gli utenti impossibilitati a seguire da vicino gli sviluppi del campionato che riprenderà a breve in via del tutto eccezionale e secondo le nuove misure tecniche imposte dal Governo.

Nel frattempo è atteso un totale di 15,20 Euro di rimborso a fronte di una spesa mensile residua di 7,60 Euro. I clienti possono inviare una richiesta scritta al Servizio Clienti di Sky Italia. Il colosso sbrigherà le pratiche comunicando a tu per tu via email per richieste valide fino al 31 maggio 2020 salvo varie ed eventuali proroghe dell’ultimo minuto.

Tanti hanno già fatto richiesta nel corso di questi ultimi giorni. La situazione è in via di normalizzazione. Per procedere basta entrare alla sezione Promozioni dall’area Fai Da Te. Una volta nella pagina è necessario selezionare la dicitura Sconto Coronavirus. Voi avete già ricevuto l’accredito sul conto? Avete incontrato difficoltà dovute al blocco del server?