internet via satelliteIl Coronavirus ha messo in condizione quasi tutta la popolazione mondiale a rimanere a casa. Questo ha causato un aumento dell’uso di Internet spropositato. Oggi è possibile accedere a Internet tramite due modalità: con l’ADSL o la Fibra, oppure con l’utilizzo della rete mobile. La terza opzione però è quella più sottovalutata ed ignorata: Internet Via Satellite. Le connessioni via satellite catturano il segnale direttamente dalle stazioni che orbitano nell’atmosfera terrestre. Ecco come funziona e i suoi costi.

 

Internet Via Satellite: un modo ottimale per ottenere una connessione ancor più rapida

Ci sono varie zone d’Italia che sono sprovviste della Fibra ottica, sono costrette quindi a navigare ancora con vecchi ADSL. Le connessioni via satellite potrebbero abbattere questa spinosa limitazione. C’è da specificare una cosa: la connessione non sarà veloce come la fibra ottica, essendo che il segnale viene disturbato lungo il suo percorso.

Il tutto ha una latenza maggiore rispetto agli impianti ADSL e Fibra. Ciò è dovuto al fatto che le stazioni NOC (Network Operations Center), le quali inviano degli impulsi catturati dalle stazioni riceventi, distano circa 36.000 Km dalla Terra. Queste connessioni sono usate in posti dove non è presente il cablaggio.

In Italia, il costo per avere questo tipo di connessione, ammonta a 35 euro mensili. Il servizio satellitare allo stato attuale è offerto da Konnect ed Open Sky, le quali assicurano i clienti di avere velocità comprese tra i 30 e i 50 Mega. I piani vanno da 10 GB fino ad Internet illimitato.