skyGli abbonati Sky che hanno regolarmente pagato per la visione delle partite di Calcio Italiano ed Europeo si sono trovati di fronte alla momentanea sospensione del servizio causa Coronavirus. Per colpa della pandemia gli eventi sportivi sono stati interrotti dopo che i clienti avevano pagato l’abbonamento.

La società inglese si è subito attivata comunicando che tutti i suoi utenti avranno un rimborso immediato per quanto pagato e non usufruito causa eventi avversi e indipendenti dal volere della stessa compagnia. Gli interessati hanno tirato un sospiro di sollievo ma si sta verificando un certo ritardo per l’accredito sul conto corrente e sulle carte. Ecco quanto spetta di bonus e come sta procedendo.

 

Sky: tumulto sui rimborsi tra ritardi ed incertezze

I server Sky sono saturi di richieste. Ultimamente hanno ricevuto così tanti click da porsi in stato offline per elevato numero di utenti connessi. Tutti hanno consultato la propria Area fai da Te attraverso cui richiedere il famigerato rimborso spese per il servizio Pay TV non goduto.

Coloro che avevano sottoscritto il piano per Sky Sport e Calcio non hanno ora nulla da temere. Ci vorrà del tempo ma alla sezione Promozioni è già possibile visualizzare lo stato delle domande che concedono uno sconto da 7,40 euro per l’offerta a pacchetto singolo e 14,80 euro per la versione inclusiva di entrambi i Ticket. Lo sconto sarà applicato direttamente sull’importo della prossima fattura.

Chi non lo avesse ancora fatto può procedere alla relativa sezione entro e non oltre la data del 31 maggio 2020 salvo varie ed ulteriori proroghe. Nel frattempo è stato fatto sapere che sono ripresi gli allenamenti individuali a porte chiuse in attesa di una messa in opera delle attività che conceda il ripristino dei campionati e la messa in onda dei match.