blankMicrosoft ha proposto un nuovo metodo per generare criptovaluta monitorando l’attività cerebrale delle persone e altri dati biometrici personali, sostanzialmente “leggendo la mente“.

Un nuovo brevetto intitolato “Sistema di criptovaluta che utilizza i dati delle attività del corpo” descrive come una persona potrebbe collegare vari sensori al proprio corpo per ottenere criptomonete attraverso un processo noto come mining. Il mining di criptovalute come il bitcoin in genere comporta un’incredibile potenza di elaborazione del computer per risolvere complessi problemi matematici. Il brevetto Microsoft prevede un’opzione decisamente alternativa al mining della criptovaluta.

Ad esempio, un’onda cerebrale o il calore corporeo emesso dall’utente quando esegue un’attività, come la visualizzazione di un annuncio o l’utilizzo di determinati servizi Internet, può essere utilizzata nel processo di mining“, spiega il brevetto. “Invece del massiccio lavoro di calcolo richiesto da alcuni sistemi di criptovaluta convenzionali, i dati generati in base all’attività del corpo dell’utente possono essere una preziosa fonte. Quindi, un utente può risolvere inconsciamente il problema computazionalmente difficile.”

Leggere la mente, questo il nuovo progetto Microsoft che mira a sostituire il carico di lavoro necessario per il mining

Il sistema di mining comporterebbe il collegamento di un dispositivo a molteplici sensori sul corpo che rilevano l’attività richiesta all’utente per generare la criptovaluta. I possibili sensori utilizzati per tenere traccia dell’attività includono scanner MRI, termocamere e sensori di frequenza cardiaca e infrarossi. Oltre alle onde cerebrali e al calore corporeo, altre attività che possono essere monitorate includono “flusso di fluidi corporei” e “attività e movimento degli organi”.

Il brevetto elenca 28 concetti diversi per il modo in cui il sistema potrebbe essere utilizzato per estrarre la criptovaluta. Tra essi, inclusi compiti come la navigazione sui social media, il coinvolgimento con un bot di chat di intelligenza artificiale o visitare un sito Web. Non specifica con quale criptovaluta funzionerà il sistema. Sebbene quest’ultimo possa usare una rete di pagamenti digitali completamente nuova basata su una blockchain sviluppata appositamente per questo.