truffe hacker rai canone

Nelle ultime settimane non si fa altro che parlare di truffe e numerosi consumatori sono le vittime di subdoli trabocchetti ideati dagli hacker, anche se nella maggior parte dei casi utilizzano il classico metodo: il phishing. L’email di phishing sono delle false mail che gli hacker riescono a sviluppare sotto il falso nome di enti affidabili per diffondere delle false notizie. Purtroppo non sempre si riconoscono immediatamente perché le attrezzature che utilizzano permettono di effettuare un bel lavoro.

In questo caso, gli hacker, sono riusciti a colpire tantissime vittime falsificando una falsa mail proveniente dalla RAI. Le vittime, infatti, sono cadute nella trappola vedendo provenire la mail dalla nota società radiotelevisiva.

Allerta truffe: Rai comunica ai consumatori una grandiosa notizia

Gli hacker sono riusciti ad ingannare migliaia di consumatori falsificando l’ennesima mail, ma sono riusciti in questo intento falsificando il mittente. I consumatori, infatti, hanno ricevuto e continuano a ricevere una mail da parte della RAI con la quale è possibile ricevere un rimborso del canone Rai direttamente sul proprio conto corrente.

Ricevere il rimborso è molto facile, ma per velocizzare tutti i passaggi la mail istruisce le vittime su come riceverlo cliccando su un link sottostante. Questo link indirizza ad un’altra pagina web creata dagli hacker simile a quella ufficiale della RAI per rubare le informazioni personali della vittima perché richiede di inserire alcuni dati e l’iban per ricevere il rimborso correttamente.

Purtroppo, non appena le vittime confermano il modulo le loro informazioni arrivano direttamente all’hacker con le quali riescono ad effettuare altre operazioni. Difatti, una volta in possesso delle informazioni possono anche accedere al conto corrente per svuotarlo con le attrezzature all’avanguardia di oggi.

E’ molto importante, infatti, adottare delle soluzioni per difendersi così da non essere ingannati da subdoli trucchetti.