fisco prelievo coatto sui conti correnti

A causa dell’emergenza Coronavirus nel nostro paese, tutti gli Italiani stanno attraversando una fase economica molto difficile. Restare in casa, quindi, è la parola chiave per evitare i contagi ma, purtroppo, ciò implica diverse problematiche sul fronte lavorativo.

Ad oggi sono molteplici le notizie che hanno sconvolto i consumatori, come ad esempio la recente virus tax (poi smentita), ma, a quanto pare, sono in arrivo delle buone notizie. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Fisco Italiano blocca i controlli: ecco il piano di emergenza Coronavirus

Come abbiamo potuto ribadire molteplici volte nei mesi ormai trascorsi, da inizio anno è attivo in tutta Italia un potenziamento dei controlli fiscali il cui obbiettivo è quello di stanare i maggiori evasori fiscali del nostro paese. A causa dell’emergenza Covid-19, però, tutti i controlli messi in atto dal Fisco e dall’Agenzia delle Entrate sono temporaneamente sospesi. Come noi Italiani, quindi, anche contenziosi, indagini ed analisi vanno ufficialmente in quarantena.

Ovviamente anche la Guardia di Finanza ha adottato le stesse misure, permettendo quindi il dispiegamento di tutte le unità sul territorio, in aiuto delle forze dell’ordine. Tutte le volanti, infatti, ricoprono attualmente un ruolo fondamentale nel controllo stradale delle autocertificazioni dei cittadini.

Come possiamo facilmente immaginare, per tornare alla normalità bisognerà aspettare mesi, forse anni. Una cosa però è certa: il nostro paese necessita di un piano di priorità che al momento vede la lotta al Coronavirus in testa a qualsiasi altra operazione. Terminato il periodo di crisi, però, il lavoro del fisco ritornerà alla normalità.